Skip to content

Valutazione dell’impatto delle tecnologie dell’informazione nell’organizzazione, gestione e controllo dei servizi sanitari

Informazioni tesi

  Autore: Antonino Livide
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2007-08
  Università: Università degli Studi della Calabria
  Facoltà: Ingegneria
  Corso: Ingegneria Informatica
  Relatore: Domenico Conforti
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 314

In questi ultimi anni si è assistito alla nascita di un nuovo modello di società, la “Società dell’Informazione”, caratterizzata da una continua e rapida evoluzione delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, le quali costituiscono un importante strumento d’innovazione, capace d’incidere sulle attività e sui comportamenti degli individui e delle imprese, nonché sugli eventi sociali, economici e politici della società stessa.
Conseguenza di questa evoluzione è stata l’accentuarsi dell’attenzione dei Governi per l’Information Technology (IT) e per la sua valenza strategica come fattore di ammodernamento delle strutture pubbliche. Le tecnologie dell’informazione e della comunicazione sono, infatti, strumento chiave per la trasformazione e l’integrazione delle amministrazioni degli Stati dell’UE, in quanto fattore abilitante del cambiamento.
Tra i settori della pubblica amministrazione che maggiormente si sono avvalsi del crescente uso di tecnologie dell’informazione vi sono sicuramente i servizi sanitari, che negli ultimi anni sono stati caratterizzati da una rapida evoluzione.
Come già detto uno dei fattori che ha maggiormente caratterizzato questa evoluzione è sicuramente stato la recente introduzione in ambito sanitario di tecnologie ad alta sofisticazione, al fine di migliorare l’assistenza e, quindi, la qualità delle prestazioni erogate all’utente/paziente della struttura sanitaria, sia essa pubblica o privata.
Le profonde trasformazioni strutturali e organizzative, che il settore sanitario vive attualmente sono dovute anche ad altri fattori, come la volontà di collocare il paziente al centro del processo di cura e di favorirne la continuità assistenziale, ed il cambiamento di quelli che sono i bisogni di buona parte dei pazienti (dovuto all’invecchiamento della popolazione ed il conseguente aumento delle malattie croniche).
L’obiettivo che mi pongo con questa tesi di laurea è in primo luogo valutare in che modo il settore sanitario si sia avvalso del crescente uso di tecnologie informatiche per cercare di organizzare e gestire al meglio i servizi erogati al cittadino, mantenendo o migliorando la qualità di tale servizio ed allo stesso tempo cercando di ottimizzare l’utilizzo delle risorse necessarie, per evitare inutili sprechi (come spesso consuetudine nella società italiana).
Inoltre in secondo luogo sarà quello di analizzare e descrivere, quelli che sono i metodi migliori per valutare l’impatto delle nuove tecnologie in sanità.
Nel primo capitolo dopo aver definito, spero, nella maniera più esauriente possibile i servizi sanitari e il loro ruolo nella società, cercherò di descrivere come il settore sanitario italiano è inserito nel più ampio contesto europeo per mettere in risalto quali sono gli obiettivi alla luce delle strategie dell’unione europea. Dopo una breve introduzione sulla sanità elettronica (E-Health), nella seconda parte del capitolo cercherò di svolgere un’analisi descrittiva e critica delle caratteristiche più importanti del settore sanitario italiano, inserendolo nel contesto socio economico nazionale ed evidenziandone punti critici e deficienze; l’ultimo paragrafo sarà dedicato alla descrizione della sanità calabrese.
Il secondo capitolo tratterà nei primi paragrafi lo stato dell’arte della sanità elettronica in Italia, in particolare descrivendo il contesto strategico nazionale e regionale, il sistema sanità elettronica ed il piano di sanità elettronica (PSE), inoltre sarà descritto il possibile scenario futuro della sanità elettronica in Italia. Nella seconda parte del capitolo saranno invece riportate alcune delle applicazioni più innovative utilizzate dal nostro sistema sanitario, saranno descritti: il nuovo sistema informativo sanitario nazionale (il modello concettuale, gli obiettivi strategici e l’organizzazione),
l’applicazione “object-oriented” J-Hospital ed il progetto calabrese denominato “P2P-CKMS-SSDS” (basato sull’architettura peer to peer per la connessione tra i nodi del sistema sanitario).
Infine il terzo capitolo sarà composto da una parte introduttiva nella quale saranno descritti l’Health Technology Assessment (HTA o valutazione delle tecnologie sanitarie) e la valutazione economica in sanità, ed in seguito il capitolo prosegue con quelli che sono i principali metodi di valutazione quantitativa: l’analisi di minimizzazione dei costi (CMA), l’analisi costo-efficacia (CEA), l’analisi costo-utilità (CUA) l’analisi costi-benefici (CBA). Per ogni metodo saranno descritti il funzionamento, i metodi di misurazione dei costi e di identificazione dei benefici, le unità di misura dei benefici ed i limiti. Inoltre verrà presentato un modello di valutazione economica dei servizi di telemedicina.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Capitolo 1 Introduzione 1. INTRODUZIONE In questi ultimi anni si è assistito alla nascita di un nuovo modello di società, la “Società dell’Informazione”, caratterizzata da una continua e rapida evoluzione delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, le quali costituiscono un importante strumento d’innovazione, capace d’incidere sulle attività e sui comportamenti degli individui e delle imprese, nonché sugli eventi sociali, economici e politici della società stessa. L’affermarsi di un nuovo modello di società con i notevoli vantaggi che ne derivano ai cittadini, alle imprese ed alle istituzioni, rappresenta, senza dubbio, un importante traguardo e, al contempo, il punto di partenza per quel cambiamento organizzativo e gestionale della pubblica amministrazione che costituisce un obiettivo preciso del programma di Governo, rivolto a migliorare i servizi per il cittadino, a rendere trasparente l’azione amministrativa, nonché consentire quel processo di crescita economica che, in un contesto caratterizzato dalla globalizzazione e dalla competitività dei mercati transnazionali, non può mancare. Conseguenza di questa evoluzione è stata l’accentuarsi dell’attenzione dei Governi per l’Information Technology (IT) e per la sua valenza strategica come fattore di ammodernamento delle strutture pubbliche. Le tecnologie dell’informazione e della comunicazione sono, infatti, strumento chiave per la trasformazione e l’integrazione delle amministrazioni degli Stati dell’UE, in quanto fattore abilitante del cambiamento. Tra i settori della pubblica amministrazione che maggiormente si sono avvalsi del crescente uso di tecnologie dell’informazione vi sono sicuramente i servizi sanitari, che negli ultimi anni sono stati caratterizzati da una rapida evoluzione. Come già detto uno dei fattori che ha maggiormente caratterizzato questa evoluzione è sicuramente stato la recente introduzione in ambito sanitario di tecnologie ad alta sofisticazione, al fine di

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

analisi costo benefici
analisi costo efficacia
analisi costo minimizzazione
analisi costo utilità
cba
cea
cma
cua
e-health
hc
health technology assessment
hta
impatto
j-hospital
novo sistema informativo nazionale
nsis
qaly
sanità
sanità calabrese
servizi sanitari
tecnologie informatihce
telemedicina
valutazione
wtp

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi