Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Dal Movimento Sociale Italiano ad Alleanza Nazionale (1989-1995)

Gravato da una rigida conventio ad excludendum fin dal suo apparire nel sistema politico italiano (1947), il movimento sociale italiano pur con un peso elettorale relativamente marginale, ha sempre avuto un ruolo importante nella vicenda repubblicana. Questa tesi parte da un momento decisivo per le sorti della Prima Repubblica, cioè la caduta del muro di Berlino che ha un valore particolare anche per il Msi da sempre su posizioni di intransigente anticomunismo. Le indagini giudiziarie sulla corruzione politica della `partitocrazia` offrono un`altra carta di vantaggio al Msi che inizia un percorso di legittimazione nel nuovo quadro politico che si viene delineando già nell`XI Legislatura. Lo `sdoganamento` dsl Msi da parte di Berlusconi è la premessa alla prima tappa del rinnovamento politico e ideologico che porterà alla fondazione di Alleanza Nazionale.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE INTRODUZIONE Lo scopo principale di questo lavoro è quello di analizzare e ricostruire le tappe principali del passaggio dal Movimento sociale italiano ad Alleanza Nazionale avvenuto ufficialmente nel Gennaio del 1995 durante il Congresso costitutivo ( e meramente celebrativo) tenutosi a Fiuggi. Tale mutamento deriva da un insieme di fattori politico-culturali che hanno permesso, dopo oltre cinquant’anni dalla nascita della Repubblica Italiana, lo “scongelamento” di una forza 3

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Giovanni Marco Policriti Contatta »

Composta da 231 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2412 click dal 02/09/2008.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.