Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La lingua di Charles Dickens: analisi sociolinguistica del romanzo Hard Times (1854)

lo scopo della tesi è vedere in che modo siano collegate la lingua e la condizione sociale delle persone

Mostra/Nascondi contenuto.
O. PREMESSA O.1. Scopo della tesi Lo scopo della tesi, come indica anche il titolo, è l’analisi socio- linguistica di Hard Times (1854) di Charles Dickens. La sociolinguistica ha come oggetto di studio il funzionamento del linguaggio all’interno di una struttura sociale e si concentra soprat- tutto sulle varietà della lingua. Lo scopo della tesi è quindi vedere in che modo siano collegate la lingua e la condizione sociale delle persone. In questo caso l’analisi sociolinguistica è applicata al modo di parlare dei personaggi di Hard Times : Stephen Blackpool e l’amata Rachael, semplici operai, Thomas Gradgrind e Josiah Bounderby, ricchi borghesi, Mrs Sparsit, la governante di Bounderby, Louisa e Tom, i figli benestanti di Gradgrind e i personaggi del circo, primo fra tutti il proprietario, Sleary. 0.2. Situazione degli studi Le opere dedicate al contesto storico dell’era vittoriana sono nume- rose, tra queste sono state particolarmente utili la Storia della società inglese (1944) di Trevelyan e Victorian England (1936) di Young 1

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Michela Matta Contatta »

Composta da 132 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4935 click dal 30/09/2008.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.