Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Studio sperimentale delle proprietà meccaniche di tessuti cardiaci fetali

Nell’ambito della ricerca finalizzata allo studio di procedure chirurgiche attuabili sul feto durante il periodo gestazionale, il presente lavoro di tesi si colloca nel settore della caratterizzazione meccanica dei tessuti molli, avendo come argomento principale l’analisi sperimentale di tessuti fetali cardiaci. Tale tipo di informazione non è attualmente presente in letteratura e può essere di fondamentale importanza sia nella progettazione, che nella sperimentazione clinica di strumenti chirurgici dedicati alla correzione di difetti cardiaci in regime fetale e può diventare parte integrante della realizzazione di simulatori chirurgici fetali da utilizzare nella fase pre-operatoria per istruire medici ed assistenti.
Risulta fondamentale spiegare fin da subito che, data la complessità dell’argomento trattato e l’impossibilità da parte del medico di sperimentare procedure chirurgiche direttamente su feti umani, tutta la parte sperimentale del lavoro si basa su campioni di cuore espiantati da feti di pecora. La scelta di utilizzare questo tipo di tessuti nasce dalla conoscenza acquisita da lavori reperibili in letteratura, nei quali risulta evidente che la possibilità di avere feti di pecora con gestazione programmata offre tessuti cardiaci dotati di caratteristiche anatomiche e strutturali paragonabili a quelle del cuore umano durante i primi mesi di gravidanza.
Le informazioni acquisite durante la modellazione potranno affiancare il medico nella pianificazione dell’intervento e garantire lo svolgimento delle procedure chirurgiche nella massima sicurezza. La caratterizzazione meccanica del tessuto biologico permetterà di selezionare i materiali artificiali più adatti a replicare lo stesso comportamento espresso dai campioni animali durante le prove. In questo modo sarà possibile realizzare simulatori per il training medico, disporre di stazioni di prova in cui testare la fattibilità delle procedure chirurgiche e fornire al personale medico tutte le informazioni necessarie a garantire la buona riuscita di un intervento.

Mostra/Nascondi contenuto.
                        ! "#  $!## #    % "         ! #%    #   #  &      # "     '  #  (  "    ")  " "    *    +       #     "        , -    .   %       #        " " "# /0 "  & "                    "       "    "   #    "  .  # 1    &    "")#      # ""      #  '     *"      "     &       # # "" #    %   $2    # 3    # 1   " #             *       "  # / '  "        &  &  1     1   * "          #      ")     %  "           "    #         "          #  '      "   ,  +'    * # #4" 4"    &  "  "    5  "    & '    ""     &#     #6""    #      #  &      #             "               

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Ingegneria

Autore: Selene Tognarelli Contatta »

Composta da 317 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 717 click dal 17/09/2008.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.

 

 

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:
×