Skip to content

Pattern isoenzimatico e attività di perossidasi in frutti di pomodoro dela linea HP-1 maturati in presenza o assenza della radiazione UV-B

Informazioni tesi

  Autore: Denise Argento
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2006-07
  Università: Università degli Studi di Pisa
  Facoltà: Agraria
  Corso: Biotecnologie agrarie
  Relatore: ANNAMARIA RANIERI
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 91

Il pomodoro, uno degli alimenti fondamentali della dieta mediterranea, è oggetto di ampio interesse sia da parte dei produttori e consumatori in virtù delle sue ben note proprietà salutistico-nutrizionali, sia da parte dei ricercatori, che lo utilizzano come specie modello per lo studio di numerosi processi fisiologici, biochimici e molecolari.
La crescita del frutto di pomodoro, una volta terminata la fase di divisione cellulare,procede attraverso una fase di distensione delle cellule cui si oppone l’irrigidimento della parete cellulare. Molti autori hanno riscontrato

un collegamento tra questo fenomeno e l’attività delle perossidasi di parete associato alla comparsa di nuove isoforme in prossimità della

cessazione della crescita del frutto (Andrews et al. 2000) tanto che si presume che le proprietà meccaniche della buccia, determinate in parte da tale attività enzimatica, siano alla base del raggiungimento delle dimensioni finali del frutto.

La radiazione UV-B (280-315 nm) presente nello spettro solare è ritenuta indurre un aumento delle specie reattive dell’ossigeno all’interno delle cellule, tra le quali il perossido di idrogeno che rappresenta un substrato naturale delle perossidasi.

Obiettivo della presente tesi è stata la valutazione dell’influenza della radiazione UV-B sulle perossidasi nel mutante fototropico di pomodoro high pigment-1 (hp-1) caratterizzato da un’eccessiva risposta alla stimolazione luminosa.

Le analisi sono state condotte su frutti di piante cresciute in due tunnel,uno di controllo e l’altro ricoperto da un film plastico che impediva il passaggio della radiazione UV-B. I frutti sono stati raccolti a tre differenti stadi di maturazione: verde, invaiato e maturo.

E’ stata valutata l’attività degli enzimi perossidasici solubili e legati alla parete estratti sia dalla polpa che dalla buccia. E’ stato inoltre visualizzato il pattern delle isoforme perossidasiche tramite separazione in PAGE e successiva colorazione specifica. Dato che l’attività perossidasica sembra essere responsabile dell’irrigidimento della parete stessa, è stato inoltre valutato sia il contenuto dei principali acidi idrossicinnammici, precursori dei monolignoli, sia il contenuto in lignina.

Alla luce dei risultati ottenuti dalle analisi fin qui svolte, possiamo concludere che la schermatura della radiazione UV-B esercita importanti effetti sull’attività e sul pattern delle perossidasi solubili e legate ionicamente e covalentemente alla parete delle cellule della polpa e della buccia di frutti di pomodoro durante la maturazione. Più precisamente lo stadio di invaiatura è risultato la fase maturativa caratterizzata da maggiore attività perossidasica sia nel controllo che nel trattamento.

Infine, anche le analisi biochimiche svolte allo scopo di misurare l’accumulo di alcune molecole appartenenti alla classe degli acidi idrossicinnammici nonché dei flavonoidi totali in relazione alla schermatura UV-B, hanno messo in luce il profondo effetto di tale radiazione dimostrando, quindi, il possibile utilizzo di specifici filtri plastici come mezzo ecosostenibile per modulare il contenuto di nutrienti nel frutto di pomodoro.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
2 1.INTRODUZIONE 1.1 IL CONCETTO DI QUALITA’ NEI PRODOTTI DI ORIGINE VEGETALE Come riportato da Peri (1994) per qualità si può intendere “l’insieme delle proprietà e delle caratteristiche di un prodotto o di un servizio, che conferiscono ad esso la capacità di soddisfare esigenze espresse od implicite del consumatore o del fruitore del servizio”. La direttiva UNI EN ISO 9000: 2000 relativa ai sistemi di gestione della qualità, ne ha dato una definizione simile esprimendola come il grado con cui un insieme di caratteristiche intrinseche soddisfa i requisiti, dove la voce requisito rappresenta un’esigenza o aspettativa che può essere espressa, ma anche essere implicita o cogente. In questi termini, nel campo dei prodotti destinati all’alimentazione, i requisiti sono senza dubbio di natura nutrizionale, organolettica ed igienico-sanitaria. Pertanto la misura in cui tali bisogni ed aspettative vengono soddisfatti è, per definizione, il livello di qualità del prodotto o servizio. E' evidente che la qualità non può essere definita in termini assoluti, ma nasce piuttosto dai bisogni e dai desideri dei consumatori. Visto che questi cambiano nel tempo, anche il concetto di qualità è dinamico e si è evoluto nel tempo. Negli ultimi anni infatti il concetto di qualità si è esteso e l’alimento non è più valutato soltanto in base alla sua capacità di fornire energia connessa al contenuto in glucidi, lipidi e proteine, ma ad esso viene attribuita un'importanza sempre maggiore in relazione all’apporto di nutrienti minori, i cosiddetti fitochimici, che hanno un ruolo determinante nella dieta per i loro benefici effetti sulla salute per la loro azione antiossidante (Ashwell, 2001). Verso l’ampia classe degli antiossidanti di origine vegetale i medici ed i nutrizionisti stanno guardando con sempre più interesse per le numerose evidenze scientifiche che considerano questi composti chimici in grado di salvaguardare l’organismo dall’insorgenza di patologie ampiamente diffuse (cancro, arteriosclerosi, artrite, cataratta, diabete), grazie alla loro

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

acidi
enzimi
hp-1
idrossicinnamici
perossidasi
pomodoro
radiazione
uvb

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi