Skip to content

Sistema di degasaggio e filtrazione in linea per un impianto di colata continua di alluminio

Informazioni tesi

  Autore: Maria Lucia De Angelis
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2007-08
  Università: Università degli Studi dell'Aquila
  Facoltà: Ingegneria
  Corso: Ingegneria gestionale
  Relatore: Antaniomaria Di Ilio
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 101

Il presente lavoro esamina la realtà aziendale A.L.A. s.p.a. sotto diversi aspetti, con lo scopo di dare una visione la più completa possibile delle attività che si svolgono all’interno della stessa e per meglio comprendere la sperimentazione del sistema di degasaggio e filtrazione in linea per l’impianto di colata continua di alluminio.
Nei primi capitoli, prettamente descrittivi, è stata inserita un’esposizione globale dell’impianto scendendo relativamente a fondo nella conoscenza del ciclo produttivo e di tutto ciò che ruota intorno ad esso. È stata data particolare enfasi ai processi di fusione del metallo, della colata continua e della laminazione a freddo. La colata continua viene esaminata dettagliatamente tramite la descrizione del processo tecnologico e delle problematiche manifestatesi nel corso della produzione, identificabili in un’eccessiva quantità di scarti e fermo macchina. Si scende gradualmente in dettaglio arrivando così ad un’accurata descrizione del vecchio impianto di degasaggio dell’alluminio, si è posta particolare attenzione alle problematiche ed ai fattori che le hanno generate, riconducibili primariamente alla presenza di gas e impurità nell’alluminio allo stato liquido. Questo ha permesso di arrivare alle possibili azioni correttive riassumibili in: una maggiore coibentazione dei canali di colata, il mantenimento dei minimi livelli di temperatura nei forni, l’inserimento di un sistema di degasaggio in linea, l’utilizzo di appositi sali di scorifica. L’intero processo tecnologico è stato poi sottoposto ad un’analisi quantitativa, con lo scopo di caratterizzare le inclusioni presenti nei diversi stadi di alluminio, tramite analisi sulla pulizia della lega e analisi metallografica sui campioni prelevati. Tale procedura, congiuntamente alle analisi che quotidianamente vengono effettuate dal controllo qualità, ha evidenziato la necessità di ottenere un prodotto qualitativamente superiore agli attuali standard. A fronte di questa osservazione l’ipotesi di progetto è stata quella di inserire un sistema di degasaggio, in modo da migliorare qualitativamente il prodotto e ridurre al minimo gli sprechi, traducibili come tempo e denaro.
Sono state esaminate diverse tipologie sia dal punto di vista dei gas utilizzabili, quali azoto, argon, cloro ed esafluoruro di zolfo, che dei macchinari, ossia degasaggio spray, tramite lancia o attraverso rotore. In base ad esigenze di processo la sperimentazione proposta è stata quella di inserire un sistema di degasaggio con rotore, utilizzante una miscela di azoto ed esafluoruro di zolfo. Per valutare l’efficacia del processo di degasaggio, e quindi per avvalorare che questa scelta fosse valida dal punto di vista tecnico, e di conseguenza economico, sono state condotte delle analisi mirate alla determinazione del tenore di idrogeno e della pulizia del metallo. È stata infine svolta un’analisi economica mirata alla determinazione del tempo necessario per il recupero dell’investimento effettuato in tale modifica.
L’analisi tecnica si è basata sul prelievo di campioni di alluminio fuso, prima e dopo il degasatore, in diverse condizioni operative, così da ottenere delle prove comparative e verificare quale fosse la condizione più favorevole per il processo produttivo. I risultati ottenuti sono stati soddisfacenti ed hanno mostrato una riduzione media della quantità di idrogeno dal metallo liquido a seguito del passaggio dello stesso nel degasatore di circa il 30%, nonché una notevole riduzione della scoria all’interno del campione. Nonostante il programma di degasaggio più forte sia risultato essere particolarmente efficace, per il livello qualitativo desiderato, il tenore di idrogeno e le inclusioni nel metallo sono tuttavia ancora troppo elevate, sono stati quindi inseriti due ulteriori programmi di scorifica in aggiunta a quelli esistenti al momento delle prove. Questi nuovi programmi prevedono la diffusione di una maggiore quantità di esafluoruro di zolfo rispetto ai precedenti. Si è inoltre notato che il processo è risultato più efficace impostando la velocità del rotore al suo valore massimo, con il solo inconveniente di mettere in pratica degli accorgimenti di minima entità.
Infine, dall’analisi economica svolta si è potuto constatare che il tempo di recupero dell’investimento è molto ridotto; dopo soli sei mesi l’azienda è in grado di recuperare l’investimento, questo significa che il vantaggio economico risulta immediato.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 Capitolo 1 Introduzione Il presente lavoro esamina la realt aziendale A.L. A. s.p.a. sotto diversi aspetti, con lo scopo di dare una visione la piø completa possibile delle attivit che si svolgono all interno della stessa, e per meglio comprendere la sperimentazione del sistema di degasaggio e filtrazione in linea per l impianto di colata continua di alluminio. Nei primi capitoli, prettamente descrittivi, Ł stata inserita un esposizione globale dell impianto, scendendo relativamente a fondo nella conoscenza del ciclo produttivo e di tutto ci che ruota intorno ad esso. ¨ stata d ata particolare enfasi ai processi di fusione del metallo, della colata continua e della laminazione a freddo. La colata continua viene esaminata dettagliatamente, tramite la descrizione del processo tecnologico e delle problematiche manifestatesi nel corso della produzione, identificabili in un eccessiva quantit di scarti e fermo macchina. Si scende gradualmente in dettaglio, arrivando cos ad un accurata descrizione del vecchio impianto di degasaggio dell alluminio, si Ł posta particolare attenzione alle problematiche ed ai fattori che le hanno generate, riconducibili primariamente alla presenza di gas e impurit nell alluminio allo stat o liquido. Questo ha permesso di arrivare alle possibili azioni correttive, riassumibili in una maggiore coibentazione dei canali di colata, mantenimento dei minimi livelli di temperatura nei forni, l inserimento di un sistema di degasaggio in linea, utilizzo di appositi Sali di scorifica. L intero processo tecnologico, Ł stato poi sottoposto ad una analisi quantitativa, con lo scopo di caratterizzare le inclusioni presenti nei diversi stadi di alluminio, tramite analisi sulla pulizia della lega e analisi metallografica sui campioni prelevati. Tale procedura, congiuntamente alle analisi che quotidianamente hanno luogo nello stabilimento, ha evidenziato la necessit di ottene re un prodotto qualitativamente superiore agli attuali standard. A fronte di questa osservazione, l ipotesi di progetto, Ł stata quella di inserire un sistema di degasaggio e in linea per l impianto di colata

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

alluminio
azoto
colata continua
degasaggio
esafluoruro di zolfo
filtazione
fusione
gas
laminazione
scorie
scorifica

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi