Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Eredità invisibili: la trasmissione intergenerazionale tra nonni e nipoti nel ciclo di vita familiare

Il presente contributo nasce dalla scelta di approfondire il tema della prospettiva intergenerazionale, focalizzando in particolare l’attenzione sulla relazione nonni-nipoti.
Tale legame, se da una parte implica l’accostarsi ad aspetti peculiari dell’esperienza dell’invecchiamento, dall’altra consente di addentrarsi nelle trame degli scenari familiari.
L’interesse per tale argomento è stato inoltre stimolato, dal fatto che il rapporto tra i nonni e i nipoti è andato evolvendosi negli ultimi decenni, assumendo forme nuove rispetto al passato: il prolungamento della vita media, il miglioramento delle condizioni di salute degli anziani e in generale una più elevata qualità della vita, hanno permesso ai nonni una partecipazione più attiva alla vita dei propri nipoti e hanno dato enfasi alle cosiddette famiglie multigenerazionali, in cui sono presenti membri appartenenti a quattro diverse generazioni.
Il presente contributo, si articola in tre capitoli:
Nel primo, dopo aver passato in rassegna i cambiamenti strutturali relativi all’ampiezza dei nuclei familiari e alla pluralizzazione delle forme, si è delineato il percorso attraverso il quale la famiglia cambia e si evolve, analizzando le principali transizioni che incontra lungo la sua storia e gli obiettivi e i compiti di sviluppo delle generazioni coinvolte.
Nel secondo capitolo si sono privilegiati gli aspetti psicodinamici connessi alla relazione familiare e al legame intergenerazionale.
Nel terzo capitolo si sono invece delineati gli aspetti peculiari della figura dei nonni, nonchè le caratteristiche, il ruolo e l’importanza di questa particolare esperienza relazionale nel ciclo vitale della famiglia.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 Introduzione Il presente contributo nasce dalla scelta di approfondire il tema della prospettiva intergenerazionale, focalizzando in particolare l’attenzione sulla relazione nonni-nipoti. Tale legame, se da una parte implica l’accostarsi ad aspetti peculiari dell’esperienza dell’invecchiamento, dall’altra consente di addentrarsi nelle trame degli scenari familiari. L’interesse per tale argomento è stato inoltre stimolato, dal fatto che il rapporto tra i nonni e i nipoti è andato evolvendosi negli ultimi decenni, assumendo forme nuove rispetto al passato: il prolungamento della vita media, il miglioramento delle condizioni di salute degli anziani e in generale una più elevata qualità della vita, hanno permesso ai nonni una partecipazione più attiva alla vita dei propri nipoti e hanno dato enfasi alle cosiddette famiglie multigenerazionali, in cui sono presenti membri appartenenti a quattro diverse generazioni. Il presente contributo, si articola in tre capitoli: Nel primo, dopo aver passato in rassegna i cambiamenti strutturali relativi all’ampiezza dei nuclei familiari e alla pluralizzazione delle forme, si è delineato il percorso attraverso il quale la famiglia cambia e si evolve, analizzando le principali transizioni che incontra lungo la sua storia e gli obiettivi e i compiti di sviluppo delle generazioni coinvolte.

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Stefania Lupo Contatta »

Composta da 65 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6105 click dal 05/11/2008.

 

Consultata integralmente 17 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.