Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Sicurezza in ambienti Internet ed Intranet: uno studio di fattibilità per la rete D.I.S.I.

Lo scopo di questo studio è fornire un contributo per l’incremento della consapevolezza sul problema della sicurezza delle reti e dei computer e per la migliore comprensione dei tipi di minacce che i sistemi informatici potrebbero trovarsi ad affrontare. Scopo della ricerca è anche analizzare e sviluppare gli strumenti e le tecniche per combattere queste minacce.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione Precedente Titolo Successivo Introduzione e scopo dello studio La crescita di Internet Ł esplosiva, tuttavia c’Ł scarsa sensibilit alle problematiche di sicurezza. Il grado di interconnessione sta aumentando in modo massiccio, ma il numero di siti che implementano misure protettive Ł scarso e tuttavia non possiamo impedire la comunicazione con persone e sistemi in tutto il mondo il cui grado di affidabilit Ł sconosciuto e non identificabile. Ci sono delle vulnerabilit fondamentali nell’infrastruttura esistente delle comunicazioni via computer e il rischio che tali vulnerabilit vengano sfruttate con effetti disastrosi Ł elevato. Problemi a carattere globale possono essere conseguenza di eventi che inizialmente sono isolati. I sistemi informatici comportano dei rischi. Questo Ł quello che dicono molti esperti di sicurezza informatica.. Lo testimoniano le migliaia di violazioni della sicurezza concluse con successo negli anni. La domanda fondamentale Ł: quanto Ł grave e come Ł caratterizzato nel dettaglio il problema? La risposta a questa domanda Ł importante per due motivi. Primo, con una sufficiente informazione sui problemi di sicurezza informatica Ł possibile determinare con quale ampiezza e in quali aree i programmi e le politiche delle organizzazioni dovrebbero riservare risorse per la protezione. Secondo, queste informazioni permettono di selezionare le opportune difese e valutarne la validit nel tempo. Lo scopo di questo studio Ł fornire un contributo per l incremento della consapevolezza sul problema della sicurezza delle reti e dei computer e.per la migliore comprensione dei tipi di minacce che i sistemi informatici potrebbero trovarsi ad affrontare. Scopo della ricerca Ł anche analizzare e sviluppare gli strumenti e le tecniche per combattere queste minacce. Terminologia In questo studio si usa il termine intruso o pirata informatico con il seguente significato: si indica con intruso o pirata informatico una persona che entra in un sistema informatico, ma non ha l autorizzazione per farlo Altri termini usati comunemente sono hacker e cracker, la cui appropriatezza Ł costantemente oggetto di dibattito. Spesso quando si discute l’argomento della sicurezza informatica, in particolare quando ci si riferisce ad intrusi che ottengono un accesso non autorizzato, vengono espresse un gran numero di opinioni. Alcune persone considerano gli intrusi come fautori della libert dell’informazione; altri li considerano pirati nello spazio elettronico; altri ancora li considerano appartenenti ad una nuova forma di intellighenzia cibernetica. Alcuni degli intrusi non provocano danni, ma spesso Ł difficile stabilire la differenza tra un intruso benintenzionato e uno malintenzionato. Quindi questi intruso vanno in genere considerati come criminali. Il termine intruso o pirata informatico Ł preferito poichØ evidenzia l’intento criminale e antisociale dell’attivit . In tal senso, altri termini accettabili sono criminale, vandalo o terrorista informatico. Inoltre si usano i termini sicurezza informatica, sicurezza della tecnologia informatica, sicurezza dei computer e delle reti, sicurezza logica (security) come sinonimi. Questi termini si riferiscono all’intero spettro delle tecnologie informatiche. Una prima definizione della sicurezza informatica pu essere la seguente: si definisce la sicurezza informatica come la protezione applicata ad un sistema informatico per garantire il soddisfacimento degli obiettivi di preservazione dell’integrit , disponibilit e confidenzialit delle risorse del sistema Introduzione e scopo dello studio http://members.xoom.com/_XMCM/Faenzi/tesi/html/introduzione_e_scopo_dello_studio.htm (1 di 2) [09/03/2000 15.20.50]

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Francesco Faenzi Contatta »

Composta da 1994 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3448 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.