Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La certificazione etica d'impresa: sviluppi e prospettive

Il presente lavoro affronta la tematica inerente alla certificazione etica d’impresa sviscerandola nelle molteplici dimensioni di natura economico-sociale.
L’origine della norma SA 8000 scaturisce dall’intenzione di definire precisi standard di riferimento per il rispetto dei diritti umani e della salvaguardia delle condizioni generali di lavoro. L’elaborato si snoda attraverso tre capitoli intimamente collegati tra di loro.
Più in particolare, il primo capitolo focalizza l’attenzione sulla certificazione etica e sul processo che ha portato alla sua nascita e diffusione spiegando i nuovi problemi, a carattere etico, che le imprese di oggi devono affrontare. Successivamente si introduce, in maniera generale, la norma SA 8000 e si rilevano i costi e i benefici connaturati all’implementazione di un sistema etico.
Il secondo capitolo focalizza l’attenzione sul processo di certificazione etica, in particolare sul coinvolgimento di quelle aree che le sono maggiormente collegate: l’orientamento etico, le risorse umane, la reputazione e la responsabilità sociale. Più specificatamente, con riguardo a tali dimensioni si analizzano i cambiamenti che si devono apportare per aderire allo standard SA 8000 e quindi conseguire la certificazione etica.
Il terzo ed ultimo capitolo descrive dettagliatamente la norma, dalle origini fino allo stato attuale di attuazione, dedicando un’ampia parte ai nove requisiti che l’azienda deve rispettare per implementare un “sistema di gestione etico”.
Da ultimo, il lavoro va a scandagliare alcune proposte utili per aumentare la diffusione della certificazione etica nell’ambito dei contesti aziendali.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE Il presente lavoro affronta la tematica inerente alla certificazione etica d’impresa sviscerandola nelle molteplici dimensioni di natura economico-sociale. L’origine della norma SA 8000 scaturisce dall’intenzione di definire precisi standard di riferimento per il rispetto dei diritti umani e della salvaguardia delle condizioni generali di lavoro. L’esigenza di definire lo standard SA 8000 deriva da un lungo percorso di cambiamento che sia le imprese, sia i consumatori hanno attraversato dagli anni ’60 ad oggi. L’invenzione del personal computer e la conseguente rivoluzione tecnologica, ha cambiato le regole del produrre e dell’organizzazione del lavoro, delocalizzando e reticolando le imprese. La delocalizzazione ha spinto le aziende ad internalizzare soltanto le funzioni strategiche, quali ad esempio l’area marketing e la gestione, e ad esternalizzare la realizzazione dei prodotti nei paesi in via di sviluppo o ad economia transazionale con la possibilità di realizzare elevate economie di scala. 1

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Manageriali

Autore: Valentina Giarnetti Contatta »

Composta da 98 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1960 click dal 11/11/2008.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.