Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'effetto paese d'origine influenza le performance delle imprese della moda italiana

Il mio lavoro parte dall'interrogativo se l'effetto paese d'origine influenza le performance delle imprese della moda italiana. Il lavoro sviluppa:

- il tema del made in Italy in generale e la sua perdita di slancio
- il tema del made in Italy del sistema moda
- la comunicazione del sistema moda
- il passaggio dal made in Italy al made in

La seconda parte della tesi sviluppa una ricerca empirica che mette a confronto 10 brand made in Italy e 10 brand made in.Gli indicatori utilizzati sono: fatturato,valore aggiunto,ROE,immobilizzazione immateriali,dipendenti.

La terza parte sviluppa uno dei brand made in presi in esame, il marchio MELTIN'POT.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE Un elemento assolutamente caratteristico del sistema produttivo italiano è la sua specializzazione internazionale nei settori manifatturieri cosiddetti tradizionali (moda e arredo-casa), nonché nell’agro-alimentare e nella meccanica leggera. Sin dall’inizio degli anni Ottanta si è iniziato a definire sistematicamente tali specializzazioni (all’epoca non ancora concepite in modo unitario, cioè come parti di un medesimo fenomeno socioeconomico) con l’espressione sintetica made in Italy, ricomprendendovi i beni per la persona (tessile-abbigliamento, pelletteria e calzature, gioielli, occhiali), i beni per la casa (mobili, piastrelle, pietre ornamentali), i prodotti tipici dell’alimentazione italiana e numerose tipologie di apparecchi e macchine, in gran parte connesse alle specializzazioni precedenti (Quadrio, Fortis, 2001). Le nuove sfide della globalizzazione, tra cui spicca in modo particolare la crescente concorrenza della Cina e di altri competitori asiatici nelle produzioni manifatturiere in cui l’Italia si è specializzata con il tempo, pongono però oggi degli interrogativi sul futuro dello sviluppo del nostro Paese ed obbligano tutti - Imprese, Distretti, Istituzioni e Governo – ad un ripensamento delle strategie aziendali e di sistema, nonché delle politiche economiche. Il made in Italy è stato un fenomeno multidimensionale, capace di combinare con particolare efficacia l’innovazione del prodotto, quella del processo, insieme alla promozione di un’immagine immediatamente riconoscibile sui mercati internazionali, dove la comunicazione ha avuto un’ importanza rilevante anche agli inizi dell’industria italiana. L’elaborato può essere scomposto in due macro sezioni. Nella prima (capitolo I e II), seguendo perlopiù un approccio teorico e descrittivo, si cerca di inquadrare il fenomeno del made in Italy (soprattutto il 5

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Jennifer Cioffi Contatta »

Composta da 159 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3361 click dal 18/11/2008.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.