Skip to content

Un precursore della zooantropologia: Michele Lessona

Informazioni tesi

  Autore: Natasha Cola
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2002-03
  Università: Università degli studi di Genova
  Facoltà: Scienze dell'Educazione
  Corso: Scienze dell'Educazione
  Relatore: Luisella Battaglia
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 350

La zooantropologia è una disciplina che occupa un posto di notevole importanza all’interno della bioetica animale e si occupa dello studio del complesso rapporto sussistente tra la specie umana e gli altri animali, le modalità in cui si esplicita, le origini ed i possibili esiti di questa comunicazione interspecifica.
Sebbene l’utilizzo di questo termine abbia un’origine relativamente recente, risalente intorno alla seconda metà degli anni ’80, l’argomento che indaga si perde nella notte dei tempi e caratterizza l’intera storia umana, dal momento che l’uomo, fin dalla sua comparsa sulla faccia della terra, con modalità più o meno inconsce, ha attuato comportamenti tesi a metterlo in comunicazione con gli altri animali.
La ricerca zooantropologica connette due ambiti che, nella storia del sapere, sono stati separati: congiunge le ricerche e gli studi umanistici con quelli di tipo scientifico; è pertanto definibile come campo di studio pluridisciplinare dove ciascuna disciplina permette una chiave d’interpretazione della referenzialità animale e del rapporto uomo-animale: antropologia, semiologia, pedagogia, didattica, filosofia, etologia, psicologia, neurobiologia…Gli animali sono entrati, a pieno diritto, nelle preoccupazioni morali della nostra epoca. Gli allevamenti intensivi destinati alla produzione di carne per il consumo alimentare umano, le modalità di trasporto e macellazione hanno sollevato perplessità non solo per la nostra salute, ma anche per il modo in cui questi animali sono trattati; la vivisezione e la sperimentazione attuate sugli animali di laboratorio mettono in discussione il valore della ricerca scientifica. Molti sentono che agli animali non dobbiamo solamente evitare le sofferenze gratuite o le crudeltà, ma dobbiamo anche qualcosa di così sottile ed umano come il rispetto.
La ricerca zooantropologica collaborando ed integrandosi con la bioetica e l’etologia (disciplina che si occupa dello studio comportamentale degli animali) sta gradualmente sgretolando la rigida ed anacronistica distinzione umano – non umano ed è in grado di rendere più comprensibile il nostro rapporto con l’alterità animale e, per quanto e ove possibile, migliorarlo.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
6 Introduzione E’ certamente difficile presentare al pubblico un personaggio che, pur popolarissimo nel suo tempo e profondamente partecipe della sua epoca, non si può dire esserne stato un protagonista di livello nazionale; risulta altrettanto difficile sottolineare, senza cadere in una disquisizione avente il sapore di un eccesso di ricerca, come la sua popolarità sia legata al fatto di rappresentare, nel suo insieme, come è stato efficacemente espresso da taluni suoi biografi, le tante virtù ed i pochi vizi della sua epoca. Ai più, con grande probabilità, risulterà sconosciuto il nome di Michele Lessona, studioso vissuto nell’ 800, che nel titolo del mio elaborato è stato indicato come “precursore della zooantropologia”. Chi era costui? Occorre, innanzi tutto, evidenziare come la caratteristica principale della sua multiforme personalità sia costituita dalla varietà degli interessi e delle attività, in ognuna delle quali dimostrò notevoli capacità, oltre all’eccezionale modernità di alcuni suoi atteggiamenti e di talune sue opinioni. Fu medico ed insegnante, naturalista e letterato, scienziato e giornalista, primo studioso e diffusore delle teorie darwiniste in Italia, volgarizzatore delle scienze (le cui conoscenze dovevano essere, a suo giudizio, usufruibili dal maggior numero possibile di persone), attento indagatore dei problemi della gioventù studentesca e molto altro ancora.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

allevamento intensivo
animalismo
bioetica
bioetica animale
darwin charles
etiche applicate
evoluzionismo
i diritti degli animali
lessona michele
pet therapy
rapporto uomo - animale
sperimentazione animale
utilitarismo
vegan
vegetarianesimo
zooantropologia

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi