Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La Basilica di San Bartolomeo a Benevento

Il presente lavoro di ricerca, che si inserisce nel filone di studi promosso dall’insegnamento di Storia dell’arte moderna della Facoltà di Lettere di Foggia, ha preso in esame la politica culturale di Vincenzo Maria Orsini, arcivescovo della diocesi di Benevento a partire dal 1686. In particolare l’indagine ha riguardato la ricostruzione della Basilica di San Bartolomeo apostolo e gli orientamenti artistici e devozionali del presule, principale attuatore dei dettami post-tridentini nella direzione segnata dalla trattatistica di san Carlo Borromeo in Italia meridionale.

Mostra/Nascondi contenuto.
Cap. I - Papa Orsini e le trasformazioni urbane della città di Benevento Il XVIII secolo fu una stagione ricca di significativi cambiamenti per la città di Benevento 1 . Città che era già stata flagellata dalla peste del 1656, quando su di essa, venne ad abbattersi un altro terribile flagello, il terremoto. “Dopo tante calamità, parve che la provvidenza mandasse un angelo tutelare a conforto dei cittadini superstiti al terribile contagio del 1656” 2 , Vincenzo Maria Orsini, arcivescovo di Benevento a partire dal 1686, papa con il nome di Benedetto XIII dal 1724 al 1730, anno della sua morte. Nacque a Gravina di Puglia, il 2 febbraio del 1650, primogenito di Ferdinando Orsini, III duca di Gravina e II di Solofra, e della duchessa Giovanna Frangipane della Tolfa 3 . Alla morte del padre, avvenuta nel 1658, il giovanissimo Pier Francesco ereditò i feudi di 1 Come testi di carattere generale sulle trasformazioni urbane della città di Benevento nel corso dei secoli (Stroffolino D., Benevento città d’autore – Filippo Raguzzini e l’architettura nel XVIII secolo , Napoli 2006, pp. 7–24; Bencardino F., Benevento,funzioni urbane e trasformazioni territoriali tra XI e XX secolo , Napoli 1991). 2 Meomartini A., I monumenti e le opere d’arte della città di Benevento , Benevento, 1889. 3 Per le notizie biografiche sull’Orsini (De Caro G., Benedetto XIII , ad vocem, in Dizionario Biografico degli Italiani , vol. VIII , Roma 1966, pp. 382-392; AA. VV., Grande dizionario illustrato dei Papi , Casale Monferrato 1989; von Pastor L., Storia dei papi nel periodo dell'assolutismo : dall'elezione di Clemente 11. sino alla morte di Clemente 12 , Roma 1933; Savoia P., L’episcopato beneventano di Papa Benedetto XIII , Acerra 1973, p 62; Sarnelli P., Memorie Cronologiche de’ vescovi ed arcivescovi di Benevento , Napoli 1691, ristampa Sala Bolognese 1976; De Spirito A., Culto e cultura nelle visite orsiniane: l'osservazione partecipante di un vescovo del Mezzogiorno, Roma 2003) . 5

Laurea liv.I

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Marta Martelli Contatta »

Composta da 74 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 684 click dal 15/02/2011.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.