Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Nuove tendenze nel marketing turistico: i boutique hotel

La significativa crescita registrata negli ultimi anni nel settore turistico e dell'accoglienza dimostra quanto importante sia divenuta l'esigenza del viaggio-vacanza, tale da farle acquisire il rango di vero e proprio “bisogno sociale”.
A tale aumento corrisponde il coinvolgimento di parti sempre più ampie e differenziate della popolazione mondiale e una maggiore varietà nelle esigenze dei turisti, i quali domandano prodotti via via più sofisticati ed aderenti ad aspettative personalizzate, fortemente stimolate da un sistema di informazione e di promozione articolato e persuasivo.
I cambiamenti provocati dalla globalizzazione e dalla multietnicità delle nostre società, che hanno generato, in qualche misura, un senso di smarrimento dovuto alla difficoltà di ritrovare alcuni degli abituali punti di riferimento, inducono le persone a ricercare calore, autenticità, identità. La frenesia e lo stress ai quali si è costantemente sottoposti generano il bisogno di evasione dalla realtà e rendono necessarie pause di relax che consentano di rigenerarsi. Il crescente benessere porta il consumatore post-moderno, sempre più esigente e sofisticato, ad attribuire molta importanza agli aspetti edonistico-segnaletici, affettivo-relazionali, emozionali ed estetici dell'esperienza legata al soggiorno. L'accelerazione dei ritmi della quotidianità porta i consumatori a ricercare comfort e soluzioni che gli consentano di ottimizzare il tempo a disposizione.
Essendo quello ricettivo un servizio finalizzato al conseguimento del benessere delle persone, gli aspetti citati riflettono inevitabilmente le proprie conseguenze sulla modulazione dell'offerta ricettiva.
Nel mondo alberghiero, dal lato della domanda emerge la tendenza dei consumatori a ricercare più che un semplice servizio di pernottamento, un'esperienza e dal lato dell'offerta quella ad adoperarsi per rendere il proprio prodotto-servizio unico al fine di differenziarsi dai concorrenti. Gli operatori ricettivi di tutto il mondo stanno pertanto implementando le più disparate, e talvolta bizzarre, forme di ospitalità in grado di soddisfare bisogni, esigenze e desideri delle nicchie di mercato alle quali aspirano.
Una particolare modalità di offerta ricettiva è costituita dai “Boutique Hotel”: tale nuova formula alberghiera sta tributando un evidente successo presso la clientela e conseguendo interessanti performance rispetto a quelle degli operatori ricettivi tradizionali di pari livello. Questa crescita va ricondotta, agli attributi peculiari dell'offerta dei BH, con i quali essi intercettano e soddisfano i bisogni che stanno animando una crescente quota del mercato dell'ospitalità, generandone un trend.
Questo lavoro si propone di analizzare e descrivere tale innovativa e non convenzionale modalità di accomodation, erogata in strutture di medio-piccole dimensioni, localizzate in luoghi di pregio esclusivi e/o di particolare fascino naturalistico.
In particolare, nella prima parte si propone una descrizione dei boutique hotel e degli elementi strutturali che li caratterizzano, nonché della clientela target e dei fattori che determinano il loro ruolo nell'ambito dell'offerta ricettiva.
Nella seconda parte si approfondiscono le politiche di marketing relative al Customer Relationship Management e alla comunicazione condotte dai boutique hotel nel contesto dell'economia dell'esperienza.
Infine, si presenta il caso “Villa Marina“, nuovo boutique hotel di prossima apertura a Capri.

Mostra/Nascondi contenuto.

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Simona De Turris Contatta »

Composta da 139 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 12977 click dal 18/02/2009.

 

Consultata integralmente 16 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.