Skip to content

Un modello innovativo di fascicolo del fabbricato, uno strumento di supporto al controllo e alla gestione dell’intervento edilizio attraverso procedure di reingegnerizzazione

Informazioni tesi

  Autore: Marco Cuomo
  Tipo: Tesi di Dottorato
Dottorato in Sistemi e Processi Edilizi
Anno: 2008
Docente/Relatore: Mariagrazia Rejna
Correlatore: GiorgioGiallocosta
Istituito da: Politecnico di Milano
Dipartimento: BEST
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 1139

La realizzazione di un documento tecnico per la gestione e il controllo della qualità edilizia ha coinvolto in questi ultimi anni molti paesi europei nel cercare di definire modelli o ambiti operativi di un booklet del fabbricato. L’ambizione è di proporre un fascicolo innovativo, capace di governare la conoscenza tecnologica dell’oggetto edilizio, ottimizzando la complessità processuale sia nella fase ante all’esecuzione dell’intervento edilizio e sia nella fase successiva ad opera ultimata.
L’attenzione data alla qualità caratteristica (al tempo zero), alla qualità utile (durabilità), alla qualità operativa (di messa in opera) ed infine alla qualità di manutenibilità (nelle operazioni manutentive) è fondamentale per garantire la qualità globale dell’opera edilizia. Infine un’ulteriore attenzione si è rivolta ai criteri di sostenibilità per incrementare la qualità prestazionale dell’opera edilizia attraverso i parametri della certificazione energetica della Regione Liguria (L.R. 22/07 e Reg. del 8/11/2007 n° 6) utilizzati nella sperimentazione del caso studio patrocinato dall’ARTE di Imperia.
Dunque, è risultato utile fare tesoro per la formazione del presente fascicolo della collaudata esperienza di Oltre Manica eseguita da P.S.A. (Property Services Agency), l’ente inglese che progetta, costruisce e gestisce buona parte degli edifici di proprietà dello Stato e che sottopone periodicamente le costruzioni edilizie una volta ultimate ad un controllo molto accurato; generalmente ogni due anni, uno se si tratta di edifici storici e otto per le parti strutturali.
L’introduzione nel presente fascicolo di check-lists, quale strumento, semplice ed efficiente, per effettuare le azioni di controllo, consente di assicurare la qualità dell’intero processo edilizio nei sui tre momenti primari: concezione – costruzione – gestione al fine di realizzare un’intervento edilizio attraverso i principi della qualità operativa. Invece l’obiettivo dei reports di controllo è di rispondere chiaramente ai tre quesiti a cui deve riferirsi chi fa una controllo ed una successiva approvazione della documentazione progettuale, ovvero: Il progetto c’è? La norma è rispettata? Il progetto è eseguibile?
L’obiettivo del booklet è di dare una risposta al secolare problema è “a regola d’arte”, conditio sine qua non per il mantenimento delle prestazioni dell’edificio nel tempo. Si è così accolto il suggerimento di G. K. Koening. “(…) giudicare dallo stato di conservazione di molti edifici di nuova costruzione non sembra un paradosso l’ipotesi di creazione di un nuovo campo di attività disciplinare, ovvero quella del restauro dei progetti, con lo scopo di correggere gli errori prima che gli edifici siano eseguiti (…)”. E proprio questa motivazione ha spinto lo scrivente ha ampliare il sistema di controllo al fine di bloccare l’eventuali criticità e carenze progettuali prima che l’intervento edilizio sia eseguito, e soprattutto consegnato all’utente. Pertanto un fascicolo capace non solo di programmare la manutenzione; ma di controllare nella delicata fase di progettazione esecutiva la congruità dei requisiti del sistema edilizio attraverso l’analisi comparativa della casistica dell’albero degli errori per consentire la correzione genetica dell’organismo edilizio prima della sua nascita, ovvero un azione di vera reingegnerizzazione edilizia.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

architettura
booklet
booklet fabbricati
controllo edilizia
designer
fabbricato edilizio
fascicolo
gestione e controllo edilizia
gestione e il controllo qualità
ingegneria
management
qualità edilizia
report
sistemi e processi edilizi
sostenibilità

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi