Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Ruolo dell'educazione nella formazione alla diversità

L'intercultura è sempre più una scelta obbligata per la pedagogia e per l'educazione: non solo per le migrazioni che caratterizzano massicciamente il millennio, ma soprattutto perchè l'intercultura è un discorso sull'altro e sul diverso, sulla differenza e sulla convivialità. In questo senso non esiste pedagogia che non sia anche interculturale in quanto confronto con queste dimensioni profonde della convivenza e della conflittualità umana.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 La marginalità nel dibattito pedagogico contemporaneo Uno dei temi che vanno acquisendo rilievo nell'ambito del dibattito pedagogico contemporaneo è quello della marginalità intesa come condizione esistenziale di sostanziale estraneità dai processi sociali, culturali, politici e produttivi delle società organizzate. Si tratta di un tema significativo perché, per un verso, prospetta una sorta di ineguaglianza esistente di fatto fra gli uomini e, conseguentemente, una linea di demarcazione tra la teorizzazione o i principi sull'uguaglianza e le reali condizioni di vita esistenti nelle società occidentali e, per altro verso, disvela l'esistenza, ma sarebbe più giusto dire la permanenza, di una dialettica dell'esclusione e dell'emarginazione che inficia il fondamento pedagogico che, per la stessa identità della pedagogia, trova legittimazione proprio nell'emancipazione e nell'umanizzazione dell'uomo. E' chiaro, allora, che uno dei compiti a cui deve attendere il pedagogista oggi è quello di interrogarsi sulle reali condizioni di esistenza dell'uomo delle società occidentali, investigando cioè le modalità con cui, dalla primissima infanzia e per tutto l'arco dell'esistenza, il soggetto stipula una “transazione”,

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Anna Pascuzzo Contatta »

Composta da 61 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4995 click dal 21/01/2009.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.