Skip to content

Posizionamento delle caratteristiche di immagine della Diadora e della Puma: elementi strategici di miglioramento

Informazioni tesi

  Autore: Marianna De Meo
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2007-08
  Università: Istituto Universitario di Scienze Motorie di Roma
  Facoltà: Scienze Motorie
  Corso: Organizzazione e gestione dei servizi per lo sport e le attività motorie
  Relatore: Paolo Delicato
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 115

Con il termine Posizionamento si intende l'attività di marketing orientata a creare un'immagine distintiva ed efficacemente competitiva per una marca, nella mente del consumatore riguardo una o più caratteristiche differenzianti quel prodotto/servizio dai suoi concorrenti.
L’impresa attraverso il presidio di fattori critici di successo e l’offerta del consumatore/cliente di una serie di vantaggi da lui percepiti come elementi di preferenza, rispetto al prodotto/servizio similare della concorrenza, si colloca in una posizione che la individua sul mercato in base a tali caratteristiche distintive. Questo attraverso la realizzazione di una specifica strategia di marketing supportata da un’efficace processo di comunicazione.
La tesi si è articolata secondo uno schema ben preciso, partendo dalle caratteristiche specifiche di ognuna delle aziende analizzate, la sua storia, il suo processo di crescita sul mercato internazionale, l’analisi del marketing-mix al centro della propria azione.
Si è passati poi a definire gli strumenti per raggiungere l’obiettivo di fondo del presente studio: andare a verificare le caratteristiche di immagine e di Posizionamento del marchio PUMA e del marchio DIADORA sul mercato, attraverso una ricerca quali-quantitativa, facendone emergere diversità e punti di forza e di debolezza nel loro posizionamento.
La ricerca è stata realizzata attraverso la somministrazione di appositi questionari, all’interno dei quali si è andato a rilevare sia i comportamenti che le preferenze di acquisto di un campione di 150 elementi, nonché a far emergere i fattori critici di successo di entrambe le aziende, valutandone l’immagine relativa prima e successivamente la visione di spot pubblicitari relativi alle marche in analisi.
L’analisi comparata dei vari fattori ci ha permesso di rilevare effettivamente quale posizionamento abbiano i marchi Puma e Diadora sul mercato sportivo.
La ricerca è stata suddivisa in 3 fasi che hanno portato all’elaborazione di griglie finali necessarie per la valutazione dei risultati:

1a fase: sono stati somministrati 150 questionari erogati a persone suddivise in varie fasce d’età, di cui 50 erano destinati alla fascia meno di 18 anni, 50 tra i 19 e 24 anni e i restanti 50 tra i 25 e 40 anni. Dai questionari è stato possibile rilevare le abitudini sportive dei vari soggetti, la loro frequenza all’acquisto di calzature e abbigliamento sportivo, la tipologia di consumatore, i fattori che spingono i soggetti all’acquisto di una calzatura tecnica o per il tempo libero e all’acquisto di abbigliamento sportivo tecnico o per il tempo libero, in riferimento al marchio Diadora e al marchio Puma e infine le motivazioni che spingono i diversi soggetti a preferire l’acquisto di una calzatura o di una tuta di uno dei due marchi presi in esame.

2a fase: si è proseguito all’inserimento di tutti i dati all’interno di un data base dal quale e’ stata sviluppata l’elaborazione di tabelle riassuntive necessarie per l’ analisi dei risultati.
Successivamente i risultati emersi dai questionari sono stati inseriti in apposite tabelle suddivise in base al genere (uomini/donne), all’età, alla pratica sportiva e alle motivazioni che spingono i vari soggetti nella scelta dell’acquisto di un marchio piuttosto che di un altro. Ciò ha portato all’elaborazione delle medie e delle percentuali dei valori relativi ai vari gruppi.

3a fase: sono stati confrontati i vari risultati ottenuti in base alla suddivisione secondo variabili predefinite (genere, Età, Pratica sportiva) ed oggetto di ulteriori prospetti d’analisi allo scopo di poter effettuare un’analisi più analitica relativa ai marchi Diadora e Puma.

Dall’analisi sviluppata si osserva che la maggioranza dei soggetti intervistati e coinvolti nella ricerca prediligono soprattutto il marchio Puma rispetto a quello Diadora, sia per quanto riguarda le calzature che per l’abbigliamento, su fattori ben definiti e discriminanti. Quindi il marchio Puma risulta avere un’immagine molto positiva, sia per quanto riguarda le calzature che l’abbigliamento, mentre il marchio Diadora è visto dalla maggior parte dei soggetti come un marchio più specializzato nello sport e quindi presenta un’immagine negativa soprattutto per le calzature e abbigliamento sportivo per il tempo libero.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
   3 INTRODUZIONE La produzione di beni oggi non è più un problema se si considera la diffusa conoscenza tecnologica. Ma i prodotti non si vendono da soli, ed ecco allora che l'unico vero capitale di un'azienda è il suo mercato: un mercato da conquistare e riconquistare in continuazione e con il quale si comunica in maniera continua operando attraverso diversi canali. La comunicazione, ai fini della vendita, riveste oggi un ruolo strategicamente determinante. Un prodotto senza comunicazione rischia infatti di non decollare e una strategia di marketing che non tenga in considerazione questo fatto, è come una strategia commerciale che ignori il problema della distribuzione. Un'azienda può essere leader di mercato (con una gamma di prodotti eccezionali per varietà e qualità) ma se i consumatori non lo sanno è come se questa non ci fosse affatto. Dai processi produttivi oggi escono prodotti che hanno un valore funzionale e uniforme, su larga scala, uguale per tutti ma questo prodotto prende vitalità nella distribuzione e si colora e si differenzia sul mercato finale. La tecnologia diffusa insomma è la condizione materiale del valore, ma quest'ultimo non si esaurisce in essa.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

abbigliamento sportivo
brand
comunicazione nello sport
confronto tra due marchi
diadora
marchio
marketing
marketing diadora
marketing mix
marketing sportivo
posizionamento
posizionamento sportivo
puma
sport

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi