Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il ruolo della fascia di piano negli edifici in muratura: indagine teorico sperimentale

La conservazione del patrimonio edilizio è uno dei temi di maggiore discussione nell’ambito del panorama tecnico internazionale degli ultimi anni. Molte ricerche, in particolare, mirano alla previsione della vulnerabilità sismica degli edifici.
Dall’analisi dell’enorme patrimonio edilizio esistente, la tipologia costruttiva più diffusa risulta essere quella degli edifici in muratura costruiti in pietra naturale. Nonostante l’avvicendarsi nei vari secoli di molteplici tecniche edilizie, modelli statici e concezioni strutturali, la pietra resta fino al XX sec. il materiale base delle costruzioni sia che si tratti di edifici ordinari sia che si parli di edifici di maggiore rilievo storico-artistico. Obiettivo del restauro è quello di garantire la sicurezza strutturale degli edifici e, insieme, quello di salvaguardare il portato di contenuti storico-artistici presenti in ogni elemento della costruzione, a partire dalle stesse parti strutturali spesso celate da intonaci e finiture.

Mostra/Nascondi contenuto.
Il ruolo della fascia di piano negli edifici in muratura:indagine teorico-sperimentale INTRODUZIONE Motivazioni ed obiettivi dell’indagine teorico-sperimentale La conservazione del patrimonio edilizio è uno dei temi di maggiore discussione nell’ambito del panorama tecnico internazionale degli ultimi anni. Molte ricerche, in particolare, mirano alla previsione della vulnerabilità sismica degli edifici. Dall’analisi dell’enorme patrimonio edilizio esistente, la tipologia costruttiva più diffusa risulta essere quella degli edifici in muratura costruiti in pietra naturale. Nonostante l’avvicendarsi nei vari secoli di molteplici tecniche edilizie, modelli statici e concezioni strutturali, la pietra resta fino al XX sec. il materiale base delle costruzioni sia che si tratti di edifici ordinari sia che si parli di edifici di maggiore rilievo storico- artistico. Obiettivo del restauro è quello di garantire la sicurezza strutturale degli edifici e, insieme, quello di salvaguardare il portato di contenuti storico-artistici presenti in ogni elemento della costruzione, a partire dalle stesse parti strutturali spesso celate da intonaci e finiture. Nel consolidamento di alcuni edifici negli anni passati sono stati attuati degli interventi senza un attento controllo storico-critico che hanno spesso snaturato il modello statico originale 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Giuseppe Gargaglione Contatta »

Composta da 284 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2463 click dal 29/01/2009.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.