Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Indagine sulle conoscenze di Basic Life Support tra il personale medico - infermieristico - tecnico radiologico della A.S.L. 11 - Vercelli

La principale emergenza cardiologica è rappresentata senza dubbio dall'arresto cardiaco. Tale evento può essere definito come la cessazione dell'attività meccanica del cuore. Questo quadro si associa sempre a:

• Perdita di coscienza
• Arresto respiratorio
• Assenza di polso carotideo e assenza di segni vitali

L'arresto cardiaco rappresenta una condizione che porta rapidamente alla morte. Dopo circa 10 minuti dall'inizio dell'evento il danno delle cellule cerebrali è irreversibile e si passa dal quadro di morte clinica a quello di morte biologica.
L'adozione di manovre elementari di sostegno delle funzioni vitali ( basic life support ) può prolungare questo intervallo di tempo.
Tali manovre sono molto semplici da imparare e da eseguire e chiunque dovrebbe essere in grado di metterle in atto.
Si procede con passi successivi partendo dalla valutazione delle funzioni vitali: coscienza, respiro, circolo. In funzione dell'esito della valutazione si metteranno in atto le manovre più idonee.
Chiunque può essere testimone di un arresto cardiaco e, quindi, dovrebbe essere capace di intervenire….

Mostra/Nascondi contenuto.
2 Prefazione La principale emergenza cardiologica è rappresentata senza dubbio dall'arresto cardiaco. Tale evento può essere definito come la cessazione dell'attività meccanica del cuore. Questo quadro si associa sempre a: • Perdita di coscienza • Arresto respiratorio • Assenza di polso carotideo e assenza di segni vitali L'arresto cardiaco rappresenta una condizione che porta rapidamente alla morte. Dopo circa 10 minuti dall'inizio dell'evento il danno delle cellule cerebrali è irreversibile e si passa dal quadro di morte clinica a quello di morte biologica. L'adozione di manovre elementari di sostegno delle funzioni vitali (basic life support) può prolungare questo intervallo di tempo. Tali manovre sono molto semplici da imparare e da eseguire e chiunque dovrebbe essere in grado di metterle in atto.

Laurea liv.I

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Giambattista Merlo Contatta »

Composta da 61 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1493 click dal 29/01/2009.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.