Skip to content

Eco Recycling: strategia competitiva di un'impresa spin-off

Informazioni tesi

  Autore: Valentina Cozza
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2007-08
  Università: Università degli Studi di Roma La Sapienza
  Facoltà: Scienze Statistiche
  Corso: Statistica e informatica per le strategie e le politiche aziendali
  Relatore: Lionello Negri
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 115

Nel presente lavoro viene presentato il Business Plan dello spin-off ECO RECYCLING, elaborato con la collaborazione della sottoscritta nel corso di uno stage trimestrale effettuato presso il Dipartimento di Chimica dell’Università “La Sapienza” di Roma.
Lo spin-off illustrato riguarda la costituzione di una società basata sul trasferimento dei risultati di una ricerca, a contenuto altamente tecnologico, dedicata alla realizzazione di un impianto industriale, per il recupero, attraverso un processo idrometallurgico, di materie prime dalle pile a secco esauste.
Tali risultati sono coperti dal brevetto europeo EP 1684369 a titolarità congiunta di inventori afferenti a “La Sapienza” di Roma, all’Università dell’Aquila e all’Università di Ancona.
Il progetto denominato inizialmente “Pile Verdi” è stato supportato da Filas che ha permesso di effettuare una approfondita analisi di mercato e di sviluppare un dettagliato Business Plan; l’iniziativa è stata, successivamente, promossa e finanziata dal Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica.
Alla fase iniziale del progetto, che prevede la realizzazione di un impianto pilota finalizzato a dimostrare la fattibilità commerciale del know-how, seguono uno stadio di ricerca e sviluppo preindustriale e un’ultima fase di applicazione tecnologica vera e propria.
Il processo idrometallurgico messo a punto consente di recuperare da pile alcaline esauste tutti i materiali (in particolare Zinco e Manganese) rigenerandoli in forme idonee al riconfezionamento di nuove pile.
La nascita di questa società spin-off sembra avvenire in un momento propizio per la concomitante entrata in vigore della Direttiva europea 2006/66/EC che rende obbligatori la raccolta ed il riciclo delle pile.
Le principali caratteristiche dello spin-off sono:
 è il processo migliore tra quelli esistenti sia da un punto di vista ambientale che di efficienza di recupero;
 inoltre si tratta del primo spin-off cui partecipa “La Sapienza”;
 è supportato da una legislazione favorevole;
 può contare su un buon mercato interno dei prodotti (Zn, MnO2);
 vi è interesse e disponibilità da parte delle istituzioni pubbliche e private;
 vi è interesse a livello internazionale (ANIE, EBRA, Consorzio Slovacchia, Aziende Tedesche, ecc.).
Nel presente lavoro il Business Plan è stato suddiviso in due parti.
In una prima parte viene presentata un’analisi esterna, andando ad evidenziare il settore di riferimento del riciclaggio dei RAEE.
Inoltre si fa un’analisi dell’offerta, ovvero la descrizione di ciò che si intende realizzare, con l’aiuto di due società che hanno aderito all’iniziativa imprenditoriale: Gruppo Servizi Ambientali Srl (GSA) e Nova System Roma Srl.
Viene presentata anche un’analisi della domanda, andando ad evidenziare quali potrebbero essere i possibili clienti.
Infine si analizza l’ambiente competitivo, ove si evidenziano altri distributori di prodotti chimici (in Italia) ed altri impianti di tipo idrometallurgico (in Europa) con particolare attenzione agli aspetti legislativi in materia di impatto ambientale, che imporranno rigidi vincoli, specialmente per l’Italia, dove allo stato attuale viene raccolta solo una minima percentuale delle pile usate.
Nella seconda parte si analizzano alcuni piani operativi del Business Plan (tra cui il piano di marketing, il piano degli investimenti, il piano del personale, il piano tecnico-produttivo) ed infine si procede all’analisi economica e finanziaria dell’iniziativa, con l’ausilio degli indici di valutazione aziendale e del break even point.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

business plan
spin off
spin off industria

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi