Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Progresso tecnologico e innovazione: analisi empirica

La crescita economica non è stata ancora pienamente spiegata dai modelli matematici, molti studi sono stati condotti al riguardo tutti con assunzioni e implicazioni differenti. La sfida più grande è quella di riuscire a trovare le variabili che spiegano la crescita e come esse influenzano le dinamiche economiche di una nazione. Questo studio considera tre diversi modelli di crescita economica e ne prende i principi e le idee che stanno alla loro base per la costruzione/test di un modello empirico basato sui dati di crescita degli Stati Uniti e del Giappone, i cui risultati non sono ovvi.

Mostra/Nascondi contenuto.
2 I. PREMESSA Questo lavoro si pone l’obbiettivo di verificare empiricamente la validità delle implicazioni dei vari modelli che analizzano gli effetti dell’innovazione tecnologica sulla crescita economica, attraverso il reperimento di dati empirici attuali e l’elaborazione di questi attraverso tecniche di regressione. Nella prima parte, vengono presentati e analizzati due studi, che offrono un’ampia panoramica sul concetto di innovazione tecnologica e crescita. È importante comprendere i diversi punti di vista che emergono da questi studi poiché ognuno di essi è espressione sia dell’ambiente socio- economico, e politico nel quale viene effettuato ed allo stesso tempo, del periodo nel quale viene sviluppato. Per poter cogliere al meglio i fattori che sono in grado di influenzare la crescita è quindi essenziale avere un’ottica generale, che riesca a racchiudere tutte le possibili cause di questo fenomeno così importante per i pianificatori sociali. Robert Solow, impiegando una funzione di produzione neoclassica con produttività marginale decrescente dei fattori di produzione e assumendo che il tasso di risparmio e il tasso di crescita della popolazione sono esogeni, dimostrò che i diversi livelli di reddito procapite nello stato stazionario, sono dovuti a differenze dei parametri esogeni, che dipendono

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Giuseppe Frattolillo Contatta »

Composta da 72 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3025 click dal 11/02/2009.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.