Skip to content

Il sè flessibile nell'epoca postmoderna

Informazioni tesi

  Autore: Silvia Balacco
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2007-08
  Università: Università degli Studi di Bari
  Facoltà: Scienze della Formazione
  Corso: Psicologia
  Relatore: Giuseppe Mininni
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 132

Questo lavoro di tesi affronta il tema dell'identità lavorativa nell'epoca postmoderna. L'età postmoderna vede la rpogresiva erosione delle certezze caratteristiche della modernità, una destrutturazione talmente tanto pervasiva che ha modificato il modo in cui i soggetti concepiscono la vita quotidiana (Rampazi, 2005). Se, in passato, in nome della sicurezza gli uomini erano esposti al rischio di un'atrofia del proprio ambito di esperienza possibile, oggi il rischio di atrofia è altrettanto forte ma segue la direzione opposta. l'incertezza può costituire un incentivo a superare i limiti di sè nel processo di esplorazione del mondo, ma al contempo può tradursi in un pericoloso stato di paralisi del pensiero e dell'azione. Il mondo attuale è liquido (Baumann, 2002), informe, mutevole. I punti cardine sui quali tessere la propria identità individuale e collettiva sono venuti meno al crollo delle istituzioni tradizionali come la famiglia, la classe, il lavoro (Beck, 2001). Così i soggetti si trovano oggi a dover rintracciare i cirteri per fondare una proprio stabilità e legittimare un senso di sè sicuro, che sappia affrontare l'oneroso compito di vivere il cambiamento senza compromettere il sentimento di unitarietà. Il tema dell'identità appare critico e denso di riflessioni in quesot scenario, che impone all'uomo postmoderno un percorso di ricerca di sè complesso a tutti gli effetti. La frammentazione del mondo contemporaneo si riverbera a livello individuale in una frammentazione dell'identità personale, nell'incremento delle difficoltà a stabilire un nesso unitario tra le esperienza di vita.
La prima parte del presente lavoro si sidduvude in tre capitoli. Nel primo si intende descrivere il campo teorico disciplinare nel quale si inserisce il lavoro di tesi. Viene pertanto preso in considerazione il punto di vista della psicologia culturale nell'approccio alla realtà. Il secondo e il terzo capitolo costituiscono il nucleo dell'oggetto esaminato in questo lavoro, concentrandosi sui temi dell'identità e della postmodernità. L'identità viene quindi esaminata sotto la luce della prospettiva culturale, descrivendo i contesti delle comunità di pratiche e le teorie del Sè dialogico (Hermans, 2001). Nel secondo capitolo vsi esplicita infine il legame stretto tra identità e lavoro, con particolare attenzione alla questione dei valori del lavoro. Il terzo capitolo, dedicato all'illustrazione delle condizioni dell'epoca postmoderna, si sofferma sui concetti di tempo, spazio e dimensione sociale di questa era molto discussa. La riflessione sulla postmodernità mette infine in evidenza la crisi del soggetto; una crisi che riguarda l'incapacità di trovare un senso di sè, la difficoltà a chiedere aiuto in una società individualista, fatta di singoli "liberi" e non abili a cucire il senso della propria vita. Una crisi che l'uomo può affrontare utilizzando la storia come collante delle proprie esperienze.
La seconda parte del presente lavoro è incentrata sulla ricerca condotta all'interno di due call center del territorio barese. La premessa teorica che fa da sfondo alla ricerca è inerente la Psicologia dei Costrutti personali. La psicologia dei costrutti personali assume come presupposto filosofico quello dell'alternativismo costruttivo per cui la realtà viene costruita dalle persone ed ogni costruzione, soggetta a possibili revisioni, ne costituisce un'alternativa. La sezione teorica che aniticipa la ricerca termina con una breve descrizione die metodi utilizzati dalla psicologia dei costrutti personali. Il quinto capitolo, interamente dedicato alla ricerca, si apre con l'esplicazione degli obiettivi. Partendo dalle riflessioni teoriche inerenti la costruzione dell'identità lavorativa nell'epoca postmoderna, questa ricerca si prefigge l'obiettivodi indagare questo processo di costruzione negli operatori call center. Il metodo scelto per effettuare la ricerca è quello dell'intervista piramidale (Landfield, 1971) che consente di analizzare il sistema di costrutti dell'intervistato.
Un' ulteriore fonte di riflessione nel presente contributi di ricerca è costituito dalla differenza tra costruzioni determinata dalla domanda. Difatti, gli intervistati di entrambi i contesti sono stati divisi in due gruppi in base alla formula della domanda iniziale dell'intervista. La domanda poteva essere "pensi ad una persona che si identifica con il lavoro che svolge" oppure "pensi ad una persona realizzata dal punto di vista lavorativo". I risultati vertono pertanto sull'analisi del sistema di costrutti di ciascun soggetto, sul confronto all'interno dei quattro gruppi in base alle stesse espressioni usate con un significato diverso, e sul confronto tra i gruppi in ciascuno dei due contesti in base alla formulazione della domanda iniziale.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
4 Introduzione Questo lavoro di tesi affronta il tema dell’identità lavorativa nell’epoca postmoderna. Nell’età postmoderna si assiste alla progressiva erosione delle certezze caratteristiche della modernità, una destrutturazione talmente pervasiva che ha modificato il modo in cui i soggetti concepiscono la vita quotidiana (Rampazi, 2002). Se, in passato, in nome della sicurezza gli uomini si sono esposti al rischio di un’atrofia del proprio ambito di esperienza possibile, oggi il rischio di atrofia è altrettanto forte ma segue la direzione opposta. L’incertezza può costituire un incentivo a superare i limiti di sé nel processo di esplorazione del mondo, ma al contempo può tradursi in un pericoloso stato di paralisi del pensiero e dell’azione. La possibilità di gestire quest’incertezza dipende dalle risorse che la persona ha a disposizione e dalla sua capacità di definire un contesto che appare oggi frammentato, in cui spesso si perde il senso della natura socialmente costruita dei fenomeni. Il mondo attuale è liquido, informe, mutevole (Baumann, 2002). I punti cardine sui quali tessere la propria identità individuale e collettiva sono venuti meno al crollo di istituzioni tradizionali come la famiglia, la classe, il lavoro (Beck, 2001). Così i soggetti si trovano oggi a dover rintracciare i criteri per fondare una propria stabilità e legittimare un senso di sé sicuro, che sappia affrontare l’oneroso compito di vivere il cambiamento senza compromettere il sentimento di unitarietà (Carrera, 2004). Il tema dell’identità appare critico e denso di riflessioni in questo scenario, che impone all’uomo postmoderno un percorso di ricerca di sé complesso a tutti gli effetti. La settorializzazione del mondo contemporaneo si riverbera a livello individuale in una frammentazione dell’identità personale, nell’incremento delle difficoltà a stabilire un nesso unitario tra le esperienze di vita: nella definizione di sé coesistono diverse parti e l’incertezza nasce dal fatto che in uno specifico momento non ci si può identificare con una sola di queste parti, ma bisogna scegliere (Melucci, 2000).

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

identità lavorativa
intervista piramidale
lavoro
postmodernità
sè dialogico
teoria dei costrutti personali
valori del lavoro

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi