Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Anni di Chiesa e Mafia

Da più parti si fa carico alla Chiesa, in maniera particolare a quella siciliana, di aver taciuto per lungo tempo di fronte alle insidie sociali e morali causate dalla mafia o, comunque, di non aver sempre parlato con un 'chiaro' e netto rifiuto del fenomeno mafioso.
L'incapacità di promuovere la dimensione sociale della fede, superando i limiti di una pastorale 'ordinaria' poco attenta alle esigenze dei tempi e dei luoghi, è stata palese fino agli anni novanta, quando tra titubanze e sottovalutazioni la Chiesa inizia anche ad 'alzare la voce' contro la mafia, partecipando alla presa di coscienza collettiva.
Il compito che si propone la Chiesa oggi, non è più ridotto alla semplice denuncia dei mali della società ma va oltre, nella consapevolezza che la lotta alla mafia, così come a tutte le forme di violenza sull'uomo, si combatte sul terreno della formazione di una nuova cultura e di una nuova coscienza morale e civile; è, quindi, attraverso una 'nuova evangelizzazione', attuata non senza l'apporto e l'impegno dei laici, che la Chiesa del nuovo millennio intende dare il proprio contributo specifico per la creazione di un'etica civile e di un tessuto di valori di riferimento su cui sia possibile ricostruire una società migliore.

Mostra/Nascondi contenuto.
11 CAPITOLO I ELEMENTI STORICO SOCIALI E CULTURALI DELLA MAFIA I.1. Etimologia del termine mafia Il termine mafia , utilizzato nel linguaggio comune il piø delle volte per indicare comportamenti delinquenziali o particolari azioni criminali, ha, a tutt oggi, un origine piuttosto incerta. A fronte di studi che attribuiscono al termine un origine toscana 1 , secondo la maggior parte degli studiosi, si pu affermare con una certa attendibilit che l origine del termine sia araba: esso pu derivare da mahfal che significa adunanza, assemblea, riunione di molte persone , o anche da mahyas e afa che significa 1 Secondo l opinione dello storico Santi Correnti, mafia deriva dal toscano, dove esiste da secoli nella forma con due f, maffia : e cos fu introdotta in Sicilia subito dopo l Unit . In toscano essa significa miseria, oppure ostentazione vistosa spocchia . In seguito il termine sub il fenomeno dell affievolimento fonetico, comune ad altre parole toscane entrate nell uso comune siciliano (S. Correnti, Breve storia della Sicilia, Newton, Roma 1997, p. 52).

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Paolo Inturrisi Contatta »

Composta da 93 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3285 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.