Skip to content

Le connessioni fra politica ed economia in Italia - Costi e benefici 1976-2005

Informazioni tesi

  Autore: Fabrizio Giardina
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2006-07
  Università: Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano
  Facoltà: Scienze Bancarie, Finanziarie e Assicurative
  Corso: Economia dei mercati e degli intermediari finanziari
  Relatore: Carlo Bellavite Pellegrini
Coautore: Alfredo Chiappinelli
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 138

Nella prima parte di questo studio si provvede a dare una completa revisione dei lavori che hanno trattato, ognuno secondo un proprio punto di vista, il tema delle connessioni fra politica ed economia.
Dopo aver acquisito delle importanti nozioni, anche dal punto di vista empirico, si procede nella seconda parte a determinare l’esatto contesto di questa tesi. In particolare saranno prese in analisi le connessioni politiche delle società quotate in Italia tra il 1976 e il 2005. Si prosegue con la presentazione dei dati raccolti attraverso la predisposizione di tre diversi database, uno contenente i soggetti con cariche politiche, l’altro i soggetti con cariche nel Consiglio di Amministrazione e nel Collegio sindacale e infine, con i soggetti che abbiano avuto partecipazioni azionarie. In questa parte centrale si passerà all’incrocio dei dati ottenendo i nomi di persone che siano contemporaneamente politici-amministratori e politiciazionisti,
e i nomi delle società coinvolte in questi tipi di connessione.
Nella terza parte si passerà all’analisi empirica in cui ci si propone di dimostrare la tesi che le società con connessioni politiche abbiano dei vantaggi e godano di alcuni benefici che mancano, invece, alle imprese che non siano politicamente connesse. In particolare si ipotizza che le imprese connesse possano sfruttare le loro influenze politiche per ottenere posizioni rilevanti nel mercato, sfruttando perciò un maggiore potere nel mercato, possano poi utilizzare le proprie conoscenze e il proprio potere nei confronti delle banche, ottenendo così finanziamenti a tassi vantaggiosi e di maggiore importo, ed, infine, possano sfruttare dei benefici di tipo fiscale, pagando così minori tasse e imposte. Attraverso la raccolta di dati di bilancio e di altri dati finanziari, e tramite la creazione di indicatori capaci di misurare la presenza e l’entità di alcuni benefici,
sarà quindi possibile capire l’effetto dei legami tra politica ed economia in
Italia. Inoltre, saranno verificate le performance aziendali di queste imprese, con lo scopo di capire se i benefici si traducano in effettivi extrarendimenti, o se invece, questi benefici siano superati dai costi che un impresa politicamente connessa può essere portata a sostenere. Per potere ottenere un raffronto, sarà necessario creare un campione di controllo che avrà appunto la funzione di rappresentare la situazione opposta rispetto a quella delle società politicamente connesse.
In quest’ultima parte, verranno perciò presentati tutti i risultati ottenuti, chiarendo per ogni tipo di beneficio, l’entità dello stesso, la diffusione e quali effetti abbiano sulle imprese e sul mercato.
Infine, nell’ultima parte saranno esposte le conclusioni derivanti dai risultati ottenuti nell’analisi empirica.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 Introduzione “Much of this discussion focused on the role of political connections in driving investment. The claim was that in Southeast Asia, political connectedness, rather than fundamentals such productivity was the primary determinant of profitability and that this had led to distorted investment decision” 1 . L’affermazione di Fisman, riferita alla crisi finanziaria del Sud-Est asiatico, inquadra molto bene il problema dei legami tra economia e politica. Tra le molteplici spiegazioni fornite per interpretare la crisi iniziata nel 1997, vi è, infatti, quella proposta da Fisman in base alla quale gli investimenti del mercato sono stati guidati non dalle effettive performance delle imprese, ma dal valore prodotto dalle relazioni politiche delle imprese. Ovviamente, quando, qualcosa cambia nelle relazioni tra imprese e politica, allora episodi come quello del Sud-Est asiatico diventano possibili. Considerata la notevole presenza di legami tra economia e politica è possibile provare a misurarne la portata economica. Da una parte i politici hanno costantemente bisogno di procurarsi il più ampio supporto, soprattutto per ottenere la rielezione personale o del proprio partito. Tra i vari sistemi a propria disposizione vi è anche il ricorso agli strumenti propri delle imprese. Sostenere l’occupazione può, ad esempio, rivelarsi molto utile per plasmare le opinioni pubbliche sulla stabilità del lavoro e su problematiche attinenti. Le imprese stesse forniscono un aiuto diretto, molto spesso sotto forma di contribuiti elettorali. Dall’altra parte, le imprese pubbliche operano direttamente sotto pressioni politiche, 1 Fisman, Raymond, 2001, “Estimating the value of political connections,” American Economic Review, 91:1095– 1102.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

benefici e costi
connessione
consiglio di amministrazione
corruzione
corruzione politici
deputato
economia
imprese
legami politici
levarage
manager pubblici
politica
politici
potere di mercato
rielezione
senatore
stato
vantaggio fiscale

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi