Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Implementazione e valutazione di algoritmi FFT su piattaforma DSP

Tesi che si occupa dell'ottimizzazione di alcuni lgoritmi di FFT (a interi e floating point) su un processore DSP della Texas Instruments.

Mostra/Nascondi contenuto.
Canu Massimiliano – Bellini Jacopo “Implementazione di algoritmi di FFT su piattaforma DSP” - capitolo 1 - “Ambito applicativo del progetto” Questo capitolo si distacca dall' aspetto prettamente tecnico della trattazione per cercare di fornire al lettore un' idea dello scenario entro il quale il nostro progetto potenzialmente potrà essere inserito. Ciò di cui stiamo parlando è l' ambito della sicurezza portuale, tema diventato di particolare interesse anche in campo ingegneristico dopo il tragico attentato del 11 Settembre 2001. In particolare, si vogliono trattare “Tecniche di Rilevamento di Anomalie Magnetiche ad Alta Definizione (HD) per la Protezione di Aree Marine Sensibili”. Esse consistono nello sviluppo di sistemi di rilevamento non-acustici da usare in combinazione con sistemi Sonar, al fine di determinare la presenza di minacce subacquee, come accessi non autorizzati o illegali in zone riservate quali per esempio intrusioni a fini terroristici ad opera di divers (sommozzatori). Per alta definizione infatti intendiamo il fatto che le aree poste sotto controllo tramite questa tecnica sono quelle nelle quali i sonar non hanno riscontro, sia per la presenza di ostacoli nell' ambiente circostante, sia per l'accuratezza elevata necessaria a rilevare alcuni tipi di obbiettivi in determinati scenari, quali ad esempio un sub in movimento nei pressi di un pontile. Quindi, generalmente le aree protette tramite tecniche magnetiche hanno estensione piuttosto contenuta, in quanto per spazi estesi privi di particolari ostacoli risultano molto più efficienti sistemi di tipo Sonar. Lo sviluppo di tecniche HD basato su campo magnetico ha dato vita ad un primo significativo progetto denominato CAIMAN (Coastal Anti Introducer Magnetometers Networks). - 1 -

Laurea liv.I

Facoltà: Ingegneria

Autore: Massimiliano Canu Contatta »

Composta da 103 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 648 click dal 20/02/2009.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.