Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La Romania sotto Ceauşescu. Dalle origini al declino di una dittatura sultanica.

Questa ricerca si pone l’obiettivo di analizzare l’epoca della dittatura in Romania di Nicolae Ceauşescu, evidenziando alcuni aspetti della vita sociale durante tale regime.

L’analisi, di carattere principalmente storico, viene svolta attraverso testi in lingua inglese e francese reperiti tramite prestiti nazionali e internazionali; inoltre anche grazie ad alcuni colloqui con persone di origine rumena.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE Questa ricerca si pone l’obiettivo di analizzare l’epoca della dittatura in Romania di Nicolae Ceauşescu, evidenziando alcuni aspetti della vita sociale durante tale regime. L’analisi, di carattere principalmente storico, viene svolta attraverso testi in lingua inglese e francese reperiti tramite prestiti nazionali e internazionali; inoltre anche grazie ad alcuni colloqui con persone di origine rumena. Il primo capitolo si occupa di delineare la situazione della Romania negli anni che precedono la dittatura Ceauşescu, partendo dal periodo della Seconda guerra mondiale per arrivare al regime filonazista di Ion Antonescu coadiuvato dalla Guardia di Ferro. Successivamente, si analizza il governo Rădescu, che rimase in carica solo per cinque mesi e su cui poco si soffermano le fonti storiche, l’unico saggio a mia disposizione è stato Romania’s communist take over. The Rădescu Government di Dinu Giurescu, facente parte delle East European monographs, distributed by Columbia University press, New York. Il motivo della mia attenzione verso questo governo deriva dall’aver causato l’ascesa al potere del comunismo che durerà per più di vent’anni. In seguito si focalizza l’analisi sui nuovi governi di matrice comunista come il governo Groza e quello di Gheorghiu-Dej, che si distacca notevolmente dalle ideologie sovietiche e genera il cosiddetto «comunismo nazionale» che preparerà il terreno al regime Ceauşescu. Nel secondo capitolo si affronta il tema centrale della mia tesi, ovvero l’era Ceauşescu, di cui si descrivono le fasi dell’ascesa al potere e il consolidamento della «dittatura personale» che giungerà verso la fine degli anni ’70 al suo apice generando il noto «socialismo in una sola famiglia» con la sistemazione di tutti i membri della cerchia Ceauşescu in posizioni strategiche nel governo. 2

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Federica Gaveglio Contatta »

Composta da 76 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8022 click dal 19/02/2009.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.