Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Alcuni aspetti del pensiero di Ezio Vanoni

L'elaborato è una breve esposizione della vita e dell'attività di Ezio Vanoni. In particolare viene esaminato lo Schema Vanoni e il lavoro che ha portato alla creazione di questo Schema.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 CAPITOLO PRIMO INTRODUZIONE 1.1. Introduzione “Al servizio della povera gente” 1 , potrebbe essere la più significativa descrizione per Vanoni: quasi ogni suo atto politico, ogni suo scritto, fu rivolto alla considerazione delle esigenze degli umili ed allo studio dei mezzi per sollevarli e per promuovere il benessere collettivo. Ezio Vanoni è stato un personaggio di grande rilievo per la Scienza delle finanze e per la storia sia politica che economica italiane nonostante oggi non siano molti a conoscere effettivamente la reale portata di tutta la sua azione umana, scientifica e politica: il suo nome è legato principalmente al ricordo di colui che ha “inventato” la dichiarazione dei redditi. Nel corso di tutta la sua attività politica, dal 1943 al 1956, e anche negli anni precedenti dedicati allo studio e all’insegnamento, egli rimase sempre legato fortemente a ideali di impronta cristiana, che trasfuse in tutte le sue azioni, rappresentando un esempio di economista cattolico impegnato in politica. La sua elaborazione e le sue scelte furono influenzate dagli ambienti in cui si formò e dalle persone con cui condivise importanti esperienze politico-culturali: ad esempio, l’incontro con personaggi come Griziotti, Saraceno e De Gasperi. Il punto di arrivo delle sue convinzioni umane e scientifiche, fu soprattutto rappresentato dalla riforma tributaria del 1951 e dallo Schema Vanoni del 1956. Analizzando la sua vita e il suo operato, si può costatare la coerenza del suo pensiero, volta al perseguimento di una concezione dell’interesse pubblico, permeata dagli ideali della giustizia sociale. 1 MARIO FERRARI AGGRADI – Ezio Vanoni. Vita, pensiero, azione. Edizioni 5 Lune- Roma, 1956.

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Simona Calandriello Contatta »

Composta da 56 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 542 click dal 19/02/2009.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.