Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Studi e verifiche idrologiche-idrauliche del funzionamento della Cassa di espansione in località "Il Poggetto" sul Torrente Furba, nel comune di Poggio a Caiano, Prato

La tesi riguarda le verifiche idrologiche-idrauliche del Torrente Furba.
In primo luogo perciò, ha l’obiettivo di individuare tutte i dati necessari per il calcolo delle portate al colmo degli idrogrammi relativi a tempi di ritorno. Per raggiungere gli scopi preposti è necessario lo studio e l’analisi delle serie storiche di precipitazioni registrate all’interno del bacino, facendo riferimento alle piogge di breve durata e forte intensità al fine di caratterizzarle statisticamente.
Il secondo obiettivo è lo studio della situazione attuale, ovvero determinare i profili dei livelli idrici generati da eventi di piena con determinati tempi di ritorno, necessari per determinare le condizioni di criticità presenti nel tratto analizzato.
Infine, il terzo obiettivo è la verifica idraulica della cassa di espansione in località “Il Poggetto” al fine di valutare la riduzione del rischio idraulico nell’abitato de “Il Poggetto”, interessato negli ultimi anni da numerose avversità atmosferiche che hanno provocato danni rilevanti.

Mostra/Nascondi contenuto.
Capitolo 1 Introduzione al lavoro svolto 1. Introduzione al lavoro svolto 1.1 Premesse La presente tesi nasce come lavoro conclusivo dell’attività di tirocinio di formazione, svolto presso la Regione Toscana–Giunta Regionale di Firenze, con sede operativa all’URTT di Prato, nel periodo compreso tra Settembre 2007 e Giugno 2008. In sentesi si può dire che questa esperienza ha riguardato le verifiche idrologiche e idrauliche del Torrente Furba, nel comune di Poggio a Caiano, Prato. Per effettuare tali studi è stato necessario l’apprendimento, ma soprattutto il perfezionamento, dell’utilizzo di vari software (AutoCAD, Arc view, Hec-Ras). Parallelamente sono state effettuate uscite in “campagna”, utili sia per una conoscenza diretta del corso d’acqua in esame, sia per la caratterizzazione geometrica e morfologica di quest’ultimo. 1.2 Obiettivi La tesi riguarda le verifiche idrologiche-idrauliche del Torrente Furba. In primo luogo perciò, ha l’obiettivo di individuare tutte i dati necessari per il calcolo delle portate al colmo degli idrogrammi relativi a tempi di ritorno. Per raggiungere gli scopi preposti è necessario lo studio e l’analisi delle serie storiche di precipitazioni registrate all’interno del bacino, facendo riferimento alle piogge di breve durata e forte intensità al fine di caratterizzarle statisticamente. Il secondo obiettivo è lo studio della situazione attuale, ovvero determinare i profili dei livelli idrici generati da eventi di piena con determinati tempi di ritorno, necessari per determinare le condizioni di criticità presenti nel tratto analizzato. Infine, il terzo obiettivo è la verifica idraulica della cassa di espansione in località “Il Poggetto” al fine di valutare la riduzione del rischio idraulico nell’abitato de “Il Poggetto”, interessato negli ultimi anni da numerose avversità atmosferiche che hanno provocato danni rilevanti. 1

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Ingegneria

Autore: Elena Leoni Contatta »

Composta da 214 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 950 click dal 25/02/2009.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.