Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

ICT e reputazione. I sistemi di feedback in rete

Nella parte iniziale del primo capitolo viene analizzato il termine reputazione e
viene proposta una definizione di lavoro elaborata indagando all’interno delle
discipline nelle quali il termine è preso in esame. Per completare la descrizione si offre
inoltre una breve distinzione tra lo stesso concetto di reputazione e quelli di immagine
e fiducia. Nella seconda parte dello stesso capitolo sono riportati tre modelli teorici di
funzionamento dei meccanismi reputazionali, con particolare attenzione alla
descrizione dei soggetti che sono implicati nei sistemi e delle relazioni che
intercorrono tra loro.
Nel secondo capitolo si studiano le applicazioni dei sistemi di reputazione nella
realtà dei mercati elettronici. La sezione è introdotta da un’analisi dei cambiamenti
apportati a seguito dell’introduzione di tali meccanismi in rete, soprattutto per quanto
riguarda la diffusione di informazione tra i soggetti. In seguito viene data la
definizione di sistema di feedback, vengono inseriti nei modelli teorici del primo
capitolo e proposte delle classificazioni basate sulle caratteristiche di tali strumenti.
Il capitolo 3 descrive il meccanismo reputazionale adottato da Ebay, uno dei
mercati elettronici più popolari. Sempre attraverso l’analisi del portale, viene
presentata una rassegna delle principali problematiche legate all’utilizzo dei sistemi di
feedback in rete. La rassegna comprende gli aspetti affrontati dalla letteratura ed una
serie di riflessioni riguardanti nuove problematiche. In seguito verranno tratte le
principali conclusioni all’argomento.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 Introduzione Nelle interazioni di tipo economico accade in molti casi che non sia possibile verificare in modo oggettivo tutti gli aspetti rilevanti di uno scambio. La presenza di elementi non riscontrabili, riguardanti per esempio l’aspetto qualitativo di un bene o servizio, è per molte ragioni accentuata negli scambi non simultanei, dove le operazioni necessarie per realizzare una transazione si svolgono in momenti diversi. In tali contesti le persone tendono ad adattarsi a schemi di comportamento relativamente semplici, per affrontare il problema della fiducia e per permettergli di verificare alcuni degli elementi cruciali della transazione. Il passaparola, per esempio, è un efficace strumento creato e utilizzato in modo spontaneo dalle stesse persone per soddisfare la necessità di informazioni. Questo tipo di comportamenti permette alle informazioni di diffondersi e di trasferirsi ai soggetti durante le transazioni in modo da aumentare il loro grado di fiducia verso gli altri superando i problemi derivanti dalla non conoscenza reciproca. Ciò che questi meccanismi informativi fanno per consentire l’emergere di fiducia è creare reputazione. Nei mercati elettronici, i problemi di natura informativa sono accentuati per diverse ragioni. In primo luogo, in questi mercati interagiscono soggetti anonimi e spesso molto distanti l’uno dall’altro, per cui risulta molto difficile risolvere le controversie relative a transazioni non andate completamente a buon fine. Inoltre, il fatto che gli scambi siano prevalentemente di tipo occasionale favorisce i comportamenti opportunistici, per i quali gli operatori hanno forti incentivi a non rispettare pienamente gli accordi presi perché sanno che difficilmente tratteranno con la stessa controparte in futuro. La maggiore gravità dei problemi informativi nei mercati elettronici suggerisce l’introduzione di meccanismi in grado di incentivare la cooperazione tra gli agenti e di aumentare l’efficienza delle operazioni di scambio attraverso la loro gestione. Questi meccanismi sono i sistemi di feedback.

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze della Comunicazione e dello Spettacolo

Autore: Niccolo Saviola Contatta »

Composta da 76 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1567 click dal 26/02/2009.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.