Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Sonnino, terra di confine. Luoghi e simboli di un territorio

La tesi si propone far emergere un quadro complessivo dei luoghi e dei simboli più significativi relativi al comune di Sonnino, così da fornire gli elementi necessari alla costruzione di un'eventuale identità territoriale, sulla quale poter costruire percorsi per uno sviluppo equilibrato, condiviso e partecipato del territorio

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE L'itinerario che ha portato alla preparazione di questa tesi di laurea ha origini alquanto lontane nel tempo, che precedono di gran lunga l'inizio del mio percorso formativo all'Università “La Sapienza” di Roma. Esso comincia con un viaggio, intrapreso sul finire degli anni Sessanta da un giovane sonninese che, come molti altri suoi coetanei, riempì la sua valigia con poche cose essenziali e partì per il Nord carico di speranze, aspettative e, probabilmente, con una buona dose di illusioni, lasciandosi alle spalle l'isolamento e gli angusti vicoli del borgo natio, forse con l'idea di scrollarsi di dosso quel senso di emarginazione rispetto a un contesto nazionale in rapido cambiamento. Quel giovane approdò così nella grande metropoli, quella Milano simbolo di ricchezza e di opportunità che si proponeva come il cuore pulsante dell'economia italiana. A Milano si stabilì, formò una famiglia e trascorse la sua vita lavorativa, ma il filo invisibile che lo teneva legato a quel paesino dei Monti Ausoni non si spezzò mai del tutto. Ogni estate, durante le ferie lavorative, egli faceva ritorno alla casa paterna, nel cuore del centro storico di Sonnino, e si riuniva alla famiglia, agli amici rimasti e a quelli che, come lui, tornavano per le vacanze o per il fine settimana. Quel giovane sonninese era mio padre e la sua storia non è che una fra le tante storie di sonninesi nati nel secondo dopoguerra che, spinti dalle circostanze, lasciarono la propria casa – il proprio nido – e si stabilizzarono lontano da Sonnino. Molti di loro, terminata la vita lavorativa, fanno ritorno alle “amene 7

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Andrea Natalini Contatta »

Composta da 212 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 696 click dal 25/10/2010.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.