Skip to content

L'evoluzione della distribuzione commerciale in Ungheria

Informazioni tesi

  Autore: Michele Scataglini
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 1998-99
  Università: Università degli Studi di Trieste
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia del Commercio Internaz. e dei Mercati Valutari
  Relatore: Patrizia Deluca
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 140

Nel corso dell’ultimo decennio, l’economia ungherese, ha percorso un lungo cammino di sviluppo, ed ha ottenuto, notevoli successi.
Il modello precedente, pianificato in modo centrale, e basato prevalentemente sulla proprietà statale, è stato sostituito dall’economia di mercato e, con la conclusione delle privatizzazioni, la proprietà privata è diventata, anche nell’economia, la forma prevalente.
La situazione economica ungherese, ed anche le sue prospettive, sono migliorate continuamente negli ultimi anni: i cambiamenti positivi verificatisi per effetto del programma di stabilizzazione introdotto nel 1995 -il cosiddetto pacchetto Bokros - sono ormai diventati un vero e proprio trend.
La determinazione con cui il Paese si è avviato sulla strada delle riforme fin dal 1988-1989, ha attratto un consistente flusso di capitali stranieri che hanno contribuito in modo determinante all’ammodernamento ed al successo dell’economia ungherese tanto più se si guarda ai modesti risultati di paesi confinanti come Polonia, Slovacchia e la stessa Repubblica Ceca.
L’apertura dei negoziati di adesione all’UE conferma l’esistenza di progressi oltre che sul piano economico anche su quello politico, istituzionale e legislativo, rendendo probabile l’ingresso nell’UE entro il 2002.
Abbiamo pertanto ritenuto opportuno approfondire gli effetti determinati nel settore della distribuzione commerciale dal passaggio da un’economia pianificata ad una di libero mercato.
La principale difficoltà riscontrata in tale lavoro è stata la raccolta di dati attendibili: scarsa è infatti la letteratura riguardante gli anni della pianificazione e frammentarie ed il più delle volte speculative, sono le informazioni relative allo stadio attuale di sviluppo.
L’analisi è strutturata in due parti: la prima dedicata alla descrizione dell’evoluzione del settore, la seconda a un caso pratico.
La prima sezione ricostruisce la struttura del canale distributivo durante gli anni della pianificazione, prosegue con la descrizione del settore distributivo venutosi a formare negli anni ’90 e termina affrontandone la più probabile linea di sviluppo futuro: il commercio elettronico.
Particolare riguardo è dedicato all’analisi del consumatore ungherese, in quanto destinatario finale di ogni forma di commercio.
Come accennato, la seconda parte è un caso pratico, in cui sono messe a frutto le nozioni assimilate riguardo la struttura ed il funzionamento del settore distributivo.
I numerosi richiami teorici presenti nel testo non costituiscono sterile riproduzione di quanto appreso nel corso dei nostri studi, ma mirano a fornire al lettore pur attento, ma meno esperto, alcuni strumenti di base per la comprensione e l’assimilazione dell’analisi da noi eseguita.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 Capitolo I L’UNGHERIA: NOTE GENERALI ED INDICATORI SOCIALI 1. INFORMAZIONI GEOGRAFICHE 1 L�Ungheria, divisa in modo mediano dal Danubio, ha una superficie di 93.030 kmq. Le distanze massime fra i suoi confini sono 528 km in direzione Est-Ovest e 268 km in direzione Nord-Sud. Contornata nella parte occidentale e a Nord, da regioni collinari con modeste alture (la cima pi� alta � il monte Kekees di 1.010 m.), l�Ungheria � caratterizzata per la maggior parte del suo territorio dalla grande pianura fluviale del Danubio, che si estende fino all�altipiano transilvanico. Figura I-: L�Ungheria Fonte: Yahoo map directory 1 Le informazioni geografiche sono tratte dalla Guida Paese ICE 1999 e dal COUNTRY PROFILE HUNGARY 1999/2000, a cura dell�Economist Intelligence Unit.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

distribuzione commerciale
e-commerce
economia ungherese
pacchetto bokros

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi