Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Scutari tra il VI e il XV secolo: l'Albania nel medioevo

In questa tesi si ripercorre l'evoluzione della città di Scutari (in Albania) e dei suoi ordinamenti politco/sociali, dall'arrivo degli Slavi (VI secolo), a quello (importantissimo) dei Veneziani, alla caduta sotto il dominio turco (XV secolo). L'attenzione è rivolta in particolare allo studio del substrato etnico albanese, con le sue originali attitudini e leggi, ed al rapporto con gli stati territoriali (Zeta, Raska, Balsha). Si ritiene inoltre degna di nota la parte rigurdante lo studio dello statuto scutarino, tra i più antichi documenti legislativi riguardanti una città albanese medioevale.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE *** Il presente lavoro prende avvio dalla pubblicazione degli ‹‹Statuti di Scutari››, che aprono nuove prospettive di indagine sul Medioevo albanese. Dall’analisi degli Statuti scutarini si deduce come la città fosse un centro di raccordo tra diverse influenze provenienti dai Balcani, da Bisanzio e dall’Italia. Nel contesto storiografico degli studi sul Medioevo balcanico generalmente impostato sulle relazioni politiche, il testo degli statuti rappresenta la possibilità di cogliere aspetti attinenti la vita socio- economica della città e della regione circostante. Infatti la storia di Scutari è stata caratterizzata da contatti continui con paesi stranieri, che interagirono con la popolazione albanese, anche scutarina, così intimamente nei secoli da creare nella città i presupposti e i fermenti culturali per la nascita di un Comune cittadino. L’evoluzione storica di Scutari, partendo dalle origini illiriche e dalla probabile filiazione illirco/albanese, attraverso le dominazioni bizantina, serba e veneziana fino alla conquista turca, è stata la base su cui svolgere questa indagine. Lo scopo del presente lavoro è quindi di cogliere il rapporto tra la città e il contesto albanese, le influenze esterne e il tessuto su cui si è innestato il suo sviluppo istituzionale ed economico. 2

Laurea liv.I

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Alessio Calabrò Contatta »

Composta da 52 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2194 click dal 12/03/2009.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.