Skip to content

Overcoming Access Barriers to Paediatric Healthcare Services: Users’ Point of View Analysis of the Emergency Paediatric Outpatients Department in Goderich, Sierra Leone.

Informazioni tesi

  Autore: Stefano Battain
  Tipo: Tesi di Master
Master in MSc in Poverty Reduction and Development Management
Anno: 2008
Docente/Relatore: Lucy Ferguson
Istituito da: University of Birmingham
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 53

In the last sixty years international institutions explicitly recognised the primary role of healthcare for people’s well being. In 1948, the United Nation in the Universal Declaration of Human Right declared that all the human beings are equal and that childhood and motherhood should be especially protected. In 1978, the World Health Organisation and UNICEF with the declaration of Alma Ata jointly confirmed that health is a fundamental human right. More recently the United Nations included in the Millennium Development Goals the goal to drastically reduce under five mortality. Despite the official documents, in Sub Saharian Africa 157 children every thousand births still die before reaching the age of five years old. Access to healthcare is the key to improve children’s healthcare but also to alleviate part of women’s daily burden of activities. The Italian NGO Emergency provide free and high quality healthcare in country such as Sierra Leone, where the rate of under five children mortality is of 288 every thousand.
This research is a qualitative study mainly based on primary data collected during a three weeks fieldwork in Sierra Leone. It explores the factors preventing or discouraging women from accessing the paediatric service provided by Emergency in the village of Goderich. The primary data for this study were collected through twenty four semi-structured interviews, both with local women and with members of the Emergency staff.
The literature review introduces some theories used during the research such as the Gender and Development approach, the concepts of household level and care-seeking strategy and the theory of health as part of human capital. It furthermore includes a description of the main barriers to accessing healthcare service at individual, household and community level. A theoretical framework summarises the content of the literature and provides a tool to analyse the primary data. During the research it proved to be also useful to structure the checklist used for the semi-structured interviews.
The findings underline how the most important demand side barriers affecting the service are the indirect cost of accessing the service, but it should not be neglected the influence of informational, social and cultural factors. On the supply side, the strongest barrier is the attitude of part of the national medical staff working in the clinic. The final chapter answers to the research question and, based on the relevant literature, outlines some recommendations that could improve the access to the service.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Chapter one - Introduction 1.1 Rationale of the study and research objectives On 10 th December 1948, the United Nations General Assembly approved the Universal Declaration of Human Rights, stating in the first article that: “All human beings are born free and equal in dignity and rights.” (UN, 1948). In particular, article twenty five affirms: (1) Everyone has the right to a standard of living adequate for the health and well-being of himself and of his family, including food, clothing, housing and medical care and necessary social services […] (2) Motherhood and childhood are entitled to special care and assistance. All children, whether born in or out of wedlock, shall enjoy the same social protection. (Article 25 Universal Declaration of Human rights, UN, 1948) Between 6 th and 12th September 1978, the international conference organised by WHO and UNICEF in Alma Ata, in the former Soviet Republic of Kazakhstan declared that: [H]ealth, which is a state of complete physical, mental and social wellbeing, and not merely the absence of disease or infirmity, is a fundamental human right […] (Article 1, Declaration of Alma Ata, WHO-UNICEF, 1978) It established, contemporarily, the target to provide access to basic health care for everyone by the year 2000. Thus, following the guidelines of the Alma Ata Declaration (WHO-UNICEF, 1978), any health intervention should be based on the idea of equity, accessibility, participation and inclusion of the poorest and marginalised people. Furthermore, it suggested that when planning and implementing projects and programs, a user’s perspective should be adopted. Twenty two years later, the fourth Millenium Development Goal (MDG), approved during the UN Millenium Summit, has a target to reduce, between 1990 and 2015, the mortality rate of under-five children by two thirds   1

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

accessing
accesso
barriere
barriers
emergency
healthcare
humanitarian assistance
ngo
ong
overcoming
paediatric
pediatrica
salute
sierra leone

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi