Skip to content

Il fotovoltaico nella progettazione architettonica: analisi dell'applicazione ad un immobile industriale

Informazioni tesi

  Autore: Matteo Visani
  Tipo: Tesi di Dottorato
Dottorato in Economia aziendale e gestione delle imprese
Anno: 2009
Docente/Relatore: Lucio Del Bianco
Correlatore: ErnestoAntonini
Istituito da: Università degli Studi di Bologna
Dipartimento: Facoltà di Architettura di Cesena
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 154

L’obiettivo di questa tesi è quello di studiare le principali caratteristiche e le migliori applicazioni di una delle tecnologie che potrebbe sostituire interamente le fonti energetiche classiche della produzione elettrica con una risorsa rinnovabile: il fotovoltaico.

Lo scopo che la ricerca si propone è quello di presentare due diverse possibilità di integrazione fotovoltaica in un’architettura industriale , analizzando i sistemi più utilizzati nel mercato e considerando di ogni tecnologia i vantaggi e gli svantaggi tecnico-economici.

A partire dallo studio dei principi di funzionamento del fotovoltaico e dalle caratteristiche che lo influenzano, ho condotto una ricerca sulle varie tecnologie di captatori oggi disponibili sul mercato e su quelle in via di sviluppo, per cui non ancora partecipi in maniera esponenziale al mercato del fotovoltaico. Il confronto diretto sulla base delle peculiarità dei materiali considerati, ha delineato tre diverse generazioni, in base alle quali sono state classificate le diverse tecnologie.

Quindi ho portato a compimento un ulteriore ricerca selezionando e schedando diverse soluzioni riguardanti l’applicazione integrata in copertura a falda, in copertura piana, in facciata e in elementi accessori. A differenza della ricerca precedente in questo caso ho considerato i componenti e i sistemi d’integrazione che andranno a influire sull’architettura della struttura su cui verranno installati, diventando dei veri e propri elementi d’involucro.

Infine, ho simulato l’installazione di due sistemi fotovoltaici su un edificio esistente, ipotizzando due diverse soluzioni, sia per il tipo di cella utilizzata che per la modalità di installazione. Ho scelto due tipi di celle fotovoltaiche (silicio monocristallino e film sottile in silicio amorfo), tra i più sviluppati in un rapporto costo-benefici, ed ho elaborato due impianti differenti. E’stato necessario riqualificare la copertura del fabbricato in modo che entrambi gli apparati solari possano essere installati a regola d’arte, anche se con due differenti soluzioni applicative.
In entrambi i casi ho studiato una soluzione che permettesse il dialogo ed il confronto tra impianto e architettura, ma la tecnologia al film sottile parte di per sé già avvantaggiata rispetto alla tecnologia a pannelli, che è stata adeguatamente studiata per sopperire alle caratteristiche di integrazione improprie dei moduli.
Quindi, ho realizzato una valutazione costi-benefici dei due impianti confrontandoli tra loro. Dalle due analisi economiche sono stati prodotti dei grafici che determinano il periodo di rientro degli investimenti e delineano inoltre un profilo rischio-rendimento che ha lo scopo di determinare il livello di profitto e il grado di rischio dell’investimento.

Le considerazioni sono rimandate al capitolo 12 relativo alle conclusioni.

Oltre a consentirmi di approfondire le conoscenze di questa tipologia di impianti di produzione energetica da fonte rinnovabile, la ricerca ha prodotto, riepilogando l’indice:
- una raccolta di materiali e celle innovative confrontate attraverso le loro peculiarità;
- una piccola raccolta sugli aggiornamenti apportati dalle delibere inerenti al nuovo conto energia;
- due diverse classificazioni nel definire la tipologia d’integrazione architettonica: la prima valutazione descritta è tecnico/normativa (nuovo conto energia); invece la seconda classificazione è sviluppata sulla base della prima, ma in più elabora un interazione tra il sistema fotovoltaico e la funzionalità architettonica che questo ha diventando elemento di involucro edilizio;
- una rassegna di soluzioni per l’installazione integrata presenti sul mercato;
- i progetti di un’installazione su un edificio esistente, corredati dalle valutazioni costi-benefici, della convenienza economica che presenterebbero se fossero realizzati.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
6 0 SINTESI L obiettivo di questa tesi Ł quello di studiare le principali caratteristiche e le migliori applicazioni di una delle tecnologie che potrebbe sostituire interamente le fonti energetiche classiche della produzione elettrica con una risorsa rinnovabile: il fotovoltaico. Lo scopo che la ricerca si propone Ł quello di presentare due diverse possibilit di integrazione fotovoltaica in un architettura industriale , analizzando i sistemi piø utilizzati nel mercato e considerando di ogni tecnologia i vantaggi e gli svantaggi tecnico-economici. A partire dallo studio dei principi di funzionamento del fotovoltaico e dalle caratteristiche che lo influenzano, ho condotto una ricerca sulle varie tecnologie di captatori oggi disponibili sul mercato e su quelle in via di sviluppo, per cui non ancora partecipi in maniera esponenziale al mercato del fotovoltaico. Il confronto diretto sulla base delle peculiarit dei materiali considerati, ha delineato tre diverse generazioni, in base alle quali sono state classificate le diverse tecnologie. Quindi ho portato a compimento un ulteriore ricerca selezionando e schedando diverse soluzioni riguardanti l applicazione integrata in copertura a falda, in copertura piana, in facciata e in elementi accessori. A differenza della ricerca precedente in questo caso ho considerato i componenti e i sistemi d integrazione che andranno a influire sull architettura della struttura su cui verranno installati, diventando dei veri e propri elementi d involucro. Infine, ho simulato l installazione di due sistemi fotovoltaici su un edificio esistente, ipotizzando due diverse soluzioni, sia per il tipo di cella utilizzata che per la modalit di installazione. Ho scelto due tipi di celle fotovoltaiche (silicio monocristallino e film sottile in silicio amorfo), tra i piø sviluppati in un rapporto costo-benefici, ed ho elaborato due impianti differenti. E stato necessario riqualificare la copertura del fabbricato in modo che entrambi gli apparati solari possano essere installati a regola d arte, anche se con due differenti soluzioni applicative. In entrambi i casi ho studiato una soluzione che permettesse il dialogo ed il confronto tra impianto e architettura, ma la tecnologia al film sottile parte di per sØ gi avvantaggiata

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

analisi economica
architettura
classificazione fotovoltaica
conto energia
copertura
efficienza
enrgia rinnovadile
eternit
facciate
film sottile
fotovoltaico
generazioni fotovoltaiche
inclinazione
innovazioni
integrazione architettonica
modulo
nanotecnologie
orientamento
pannello
pensiline, frangisole
progetto
radiazione solare
riqualificazione
tecnologie fotovoltaiche

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi