Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il controllo dei costi della progettazione di un software

La tesi si propone di spiegare che cosa è e a cosa serve un sistema di controllo di gestione,analizzando i suoi strumenti e i suoi attori principali.Inoltre viene preso in esame lo studio di un progetto specifico,la progettazione di un software,utilizzando Microsoft project 2007 ,strumento per pianificare e controllare costi e tempi del progetto.

Mostra/Nascondi contenuto.
3Introduzione Il presente lavoro ha per oggetto il controllo di gestione, con particolare riferimento alla gestione per commessa. Per impostare un efficiente sistema di controllo gestionale sono disponibili diversi strumenti, ognuno dei quali è volto ad analizzare certi aspetti dell’attività d’impresa. È in quest’ottica che si viene ad inserire il project management, una tecnica di gestione efficace ed efficiente di progetti e commesse :su questa assunzione si svilupperà il presente lavoro che risulta diviso in tre capitoli. Nel primo capitolo saranno analizzate, senza avere pretese di scendere nel dettaglio,le caratteristiche salienti di un sistema di controllo e di gestione;in seguito saranno esposti sinteticamente i vari strumenti utilizzabili per effettuare il controllo di gestione, tra cui la contabilità generale,analitica,la balanced scorecard e il sistema di reporting,strumento fondamentale per analizzare i risultati. Alla base di un sistema di pianificazione e controllo efficace c’e` sempre un network di commessa realistico e solido, argomento trattato nel secondo capitolo. Dopo aver analizzato le funzionalità della gestione per commessa,vengono posti in evidenza due parametri fondamentali: tempi e costi. Successivamente si descrive il metodo tradizionale di allocazione mediante coefficiente di allocazione e poi un metodo più dettagliato ma più oneroso il cui oggetto del costo sono le attività e non i prodotti: l’Activity Based Costing. Infine ,per introdurre la terza parte, è stato descritto il progetto come un particolare tipo di commessa : esso è un insieme di risorse e di persone temporaneamente riunite per raggiungere uno specifico obiettivo, di solito con un budget predeterminato ed entro un periodo prestabilito. Nella terza parte,poi, verrà preso in esame lo studio di un progetto specifico:la progettazione di un software,utilizzando Microsoft project 2007. Di questo progetto saranno presentate le attività ,le loro durate ,le loro relazioni , le risorse ,i loro costi ,le loro disponibilità , le relazioni tra costi e risorse fino a giungere ad una schedulazione del progetto e ad una valutazione preliminare sui costi e sui tempi. Si passerà poi alla fase di controllo concomitante con lo scopo di evidenziare eventuali varianze dei costi e dei tempi e se necessario si apporteranno modifiche al progetto. Terminato il progetto, sarà fatto un confronto tra risultati previsti e risultati ottenuti.

Laurea liv.I

Facoltà: Ingegneria

Autore: Alessandra Orlandi Contatta »

Composta da 53 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 884 click dal 21/04/2009.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.