Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Capitale umano e Mezzogiorno

Il capitale umano ed il mezzogiorno

Mostra/Nascondi contenuto.
- 1 - Premessa Il tema della diversità dello sviluppo economico, e spiegarsi il perché certe aree sono più ricche o più povere di altre ha da sempre attratto l’attenzione degli studiosi. Le cause delle differenze vengono individuate dalla teoria economica nei diversi livelli dei fattori produttivi e della loro produttività. L’investimento in capitale umano è uno dei modi per accumulare input da impiegare nella produzione e si realizza tipicamente attraverso la rinuncia da parte degli individui a consumare parte del proprio reddito presente per acquisire maggiori capacità di produrre reddito in futuro. Tale investimento può avvenire attraverso l’istruzione e la formazione, le quali consentono di accrescere il capitale umano e la produttività futura del lavoro. L’argomento ha suscitato una grande attenzione delle massime cariche europee, tanto da considerare il capitale umano una risorsa strategica per lo sviluppo dell’Europa e che le politiche in materia di istruzione e formazione degli Stati dovrebbero essere orientate verso una valorizzazione della personalità di ogni individuo lungo tutto il corso della vita nonché verso una maggiore partecipazione dei cittadini alla coesione sociale e allo sviluppo economico. A fronte della crescente attenzione che ha suscitato, il concetto di capitale umano è stato variamente definito e analizzato sotto molteplici aspetti dai vari autori, non approdando a una teoria completamente condivisa. Sull’argomento del capitale umano si è dibattuto diversi decenni, ma solo negli ultimi tempi è stato possibile studiarlo con maggior attenzione, poiché sono mancate fino ad alcuni anni fa, banche dati

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Manageriali

Autore: Pasquale Felice Contatta »

Composta da 76 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1570 click dal 08/04/2009.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.