Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Geoarcheologia del sito paleolitico inferiore di Visogliano

Il Riparo di Visogliano, situato sul Carso Triestino ad una quota di 110 metri, si colloca sul lato meridionale di una dolina che è stata oggetto di una occupazione umana pressoché continua. I livelli del Pleistocene Medio del Riparo, oggetto di scavi a partire dal 1975, hanno restituito industrie litiche, resti faunistici e resti umani. Il sito è stato qui studiato dal punto di vista geoarcheologico, con lo scopo di aggiornare i dati attualmente disponibili, in particolare per quanto riguarda l’ interpretazione della sequenza stratigrafica, alla luce di nuove informazioni di tipo geoarcheologico e della ricostruzione tridimensionale in formato digitale dell’intero scavo. Il proposito è di indagare quali tipi di sedimentazione abbiano agito nel formare il riempimento del Riparo e esaminare se vi siano relazioni tra le fasi di maggior frequentazione e gli eventi climatici, evidenziando le possibili interazioni uomo – ambiente e l’ uso del territorio da parte dell’uomo.

Mostra/Nascondi contenuto.
1         Figura 1a. Collocazione del Riparo di Visogliano, situato a circa 15 km di distanza dalla città di Trieste 

Laurea liv.I

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Alberto Rubini Contatta »

Composta da 107 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 765 click dal 24/09/2009.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.