Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'agire e la strategia del sistema mafia

La tesi tenta di mostrare un evoluzione logica che ha avuto la Mafia dalle sue origini, quindi dal 1800 a oggi. L'obiettivo è quello di mostrare come l'agire mafioso sia un comportamente diffuso che attraversa ogni settore della società e confine geografico. La mafia non è soltanto una realtà delle regioni meridionali.
La tesi è molto ricca d'informazioni, sull'evoluzione che il comportamento mafioso ha avuto da semplice clientelismo a vero e proprio sistema di governo della cosa pubblica.

Causa il formato le pagine sono compatattate quindi senza spazio tral e righe.

Mostra/Nascondi contenuto.
2 1) Dalle origini alle Guerre Mondiali 1800-1945 1.1 Introduzione Con questo lavoro voglio parlare di come nel corso della storia, nei vari avvenimenti che hanno cambiato la realtà nazionale italiana e quella mondiale, la Mafia sia riuscita ad adattarsi, ad approfittarsi di ciò che accadeva. Inizieremo il nostro lungo percorso, partendo dalla culla nativa della mafia, cioè dall’Italia meridionale, costatando come essa abbia seguito l’evoluzione della società civile e politica della zona, andando a capire i motivi che l’hanno fatta sorgere e sviluppare, in questo modo permettendoci di riuscire a valutare dove nelle altre parti del Mondo, vi si ripresentino le medesime condizioni, o quanto meno simili. Una volta esaminata l’evoluzione nel tempo, affronteremo la questione più problematica, cioè la relazione che quest’organizzazione criminale, perché è di questo che si parla, ha avuto con il mondo politico italiano, i vari sospetti e accuse. Nei libri si possono trovare molte definizioni di Mafia: c’è chi ne parla come un atteggiamento, altri come un’organizzazione associativa, o come un radicamento antro - culturale di determinate zone. Solo ultimamente forse si è giunti alla vera definizione di questo fenomeno: è un sistema ben definito con regole, valori seppur discutibili, veri e propri riti d’iniziazione, ma la cosa più importante ed il punto focale una vera visione strategica su come conquistare il potere. Infatti quando Fabio Armao nel suo libro 1 parla di un Sistema Mafia vuole per l’appunto mettere l’accento sull’organizzazione dell’associazione, sul 1 “Il sistema Mafia. Dall’economia-mondo al dominio locale”

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Strategiche

Autore: Andrea Giovanni Vicino Contatta »

Composta da 83 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2150 click dal 23/04/2009.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.