Skip to content

Le responsabilità degli organi di controllo societari

Informazioni tesi

  Autore: Norberto Paronuzzi
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2008-09
  Università: Università degli Studi Ca' Foscari di Venezia
  Facoltà: Economia
  Corso: Consulenza aziendale (ex revisore dei conti e giurista d'impresa)
  Relatore: Valerio Simonato
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 251

All’interno del tema della corporate governance che, oltre a costituire la leva fondamentale della competitività aziendale, definisce l’ampiezza della responsabilità attribuita ai decisori aziendali, risulta centrale l’aspetto inerente il sistema di controlli societari, ossia quell‘insieme di attività finalizzate a verificare la correttezza gestionale, la regolarità amministrativa e la trasparenza informativa nellla governance aziendale.
Controlli che possono essere sia esterni che interni, a seconda che siano realizzati da organi che lavorano o meno all’interno dell’impresa. Questo tema è di cruciale importanza, perché i controlli sono alla base della fiducia che la corporate governance richiede ai suoi azionisti, e a tutti coloro che intraprendono un qualsiasi rapporto con l’impresa, i cosiddetti stakeholders. Nelle società di capitali sono previsti sistemi di controllo interni alla governance, effettuati dal collegio sindacale, e sistemi esterni, effettuati da soggetti indipendenti ed esterni all’impresa, quali le società di revisione.
Il tema dei controlli si riferisce alle società di capitali in quanto caratterizzate da autonomia patrimoniale perfetta, essendo il patrimonio sociale completamente distinto da quello personale di soci.Nel primo capitolo si analizza la nozione di economicità quale capacità dell'azienda di perdurare nel tempo massimizzando l'utilità delle risorse impiegate, e la sua correlazione con la nozione di socialità, alla luce del progressivo affermarsi di comportamenti socialmente responsabili.
Viene inoltre introdotto il tema dei controlli societari, determinato dalla tradizionale separazione tra proprietà e controllo nella governance aziendale, tipica delle società di capitali, nelle quali i soggetti che conferiscono il capitale proprio, poi, affidano la gestione di tale capitale ad alcuni amministratori, professionisti del governo d’impresa.
Nel secondo capitolo si individuano gli organi delegati al controllo contabile all’interno delle diverse fattispecie di società di capitali.
Il terzo capitolo delinea i tratti principali della figura professionale del revisore contabile, sia esso un revisore contabile unico o una società di revisione. Vengono analizzati gli aspetti inerenti i requisiti necessari per accedere alla professione, e le modalità e formalità da rispettare nell’ambito dell’esercizio delle funzioni di controllo contabile. Si analizzano inoltre i possibili scenari futuri a seguito del necessario recepimento della direttiva 2006/43/CE relativa alle revisioni legali dei conti annuali e dei conti consolidati.
Il quarto capitolo si occupa dei principi di revisione, emanati da un’apposita commissione paritetica del Consiglio nazionale dei dottori commercialisti ed esperti contabili, ossia dei principi generali e delle norme tecniche indispensabili per una corretta ed omogenea esecuzione della revisione contabile, ai quali le società di revisione ed i singoli revisori devono attenersi.
Il quinto capitolo delinea gli aspetti principali dell’organo di controllo interno, il collegio sindacale, analizzandone ruolo, evoluzione normativa e disposizioni legislative che lo disciplinano.
Nel sesto capitolo si analizza l’attività di vigilanza del collegio sindacale sull’osservanza della legge e dello statuto, sul rispetto dei principi di corretta amministrazione, sull’adeguatezza dell’assetto organizzativo, amministrativo e contabile e suo concreto funzionamento, sul bilancio di esercizio e sulla relazione sulla gestione, nonché i controlli del collegio sindacale nelle operazioni straordinarie.
Il settimo capitolo riguarda i doveri ai quali il collegio deve sottostare nonché i poteri del quale dispone per potere svolgere la propria attività.
L’ottavo e il nono capitolo si occupano delle responsabilità che gravano sugli organi di controllo societari. Responsabilità che possono essere sia di natura civile, che penale.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
3 Introduzione All interno del tema della corporate governance che, oltre a costituire la leva fondamentale della competitivit aziendale, definis ce l ampiezza della responsabilit attribuita ai decisori aziendali, ri sulta centrale l aspetto inerente il sistema di controlli societari, ossia quell insieme di attivit finalizzate a verificare la correttezza gestionale, la regolarit amministrativa e la trasparenza informativa nellla governance aziendale. Controlli che possono essere sia esterni che interni, a seconda che siano realizzati da organi che lavorano o meno all interno dell impresa. Questo tema Ł di cruciale importanza, perchØ i controlli sono alla base della fiducia che la corporate governance richiede ai suoi azionisti, e a tutti coloro che intraprendono un qualsiasi rapporto con l impresa, i cosiddetti stakeholders. Ci , soprattutto alla luce di tutti gli scandali fi nanziari che si sono susseguiti negli anni, nel mondo, nonchØ in Italia. Infatti, tutti noi investiamo il nostro denaro e i sistemi di controllo dovrebbero essere un mezzo e una garanzia per tutelare il nostro risparmio, secondo la regola che membri estranei all amministrazione devono poter avere un rendiconto sulla gestione ma anche un controllo su di essa al fine di tutelare i propri interessi patrimoniali. Nelle societ di capitali sono previsti sistemi di controllo interni alla governance, effettuati dal collegio sindacale, e sistemi esterni, effettuati da soggetti indipendenti ed esterni all impresa, quali le societ di revisione. Il tema dei controlli si riferisce alle societ di capitali in quanto caratterizzate da autonomia patrimoniale perfetta, essendo il patrimonio sociale completamente distinto da quello personale di soci. Perci per i debiti sociali risponde esclusivamente la societ con il suo patri monio e per i debiti del socio risponde solo lui con il suo personale patrimonio. Le societ di capitali sono allora sottoposte a obblighi informativi e di trasparenza poichØ la responsabilit dei soci Ł limitata ai conferimenti eseguiti o ancora da

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

art. 2403 c.c.
art. 2409 c.c.
azione di responsabilità
collegio sindacale
corporate governance
cosporate social responsibility
direttiva 2006/43/ce
doveri collegio sindacale
poteri collegio sindacale
responsabilità civile
responsabilità collegio sindacale
responsabilità contrattuale
responsabilità penale
revisore contabile
società di revisione

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi