Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'aggregazione come strategia competitiva nelle agenzie di viaggi: il caso ''Briciole dal mondo''

La presente tesi nasce come tentativo di esplorare e, per quanto possibile, approfondire un tema ogni giorno sempre più attuale nel campo del turismo, quale è l’aggregazione nel settore turistico, e più in particolare nell’intermediazione turistica.
Aggregazione tra le agenzie di viaggi e, nella forma più evoluta, tra network di agenzie di viaggi, vista come una strategia competitiva volta ad affrontare la crisi che il settore sta affrontando, quale conseguenza di alcuni eventi e cambiamenti avvenuti negli ultimi anni che stanno portando ad una relativa disintermediazione e perdita di quote di mercato da parte delle agenzie di viaggi tradizionali .

Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE La presente tesi nasce come tentativo di esplorare e, per quanto possibile, approfondire un tema ogni giorno sempre piø attuale nel campo del turismo, quale Ł l aggregazione nel settore turistico, e piø in particolare nell intermediazione turistica. Aggregazione tra le agenzie di viaggi e, nella forma piø evoluta, tra network di agenzie di viaggi, vista come una strategia competitiva volta ad affrontare la crisi che il settore sta affrontando, quale conseguenza di alcuni eventi e cambiamenti avvenuti negli ultimi anni che stanno portando ad una relativa disintermediazione e perdita di quote di mercato da parte delle agenzie di viaggi tradizionali . L intero lavoro Ł diviso in tre capitoli, con la presentazione di un caso aziendale. Nel primo capitolo viene presentata l aggregazione come scelta di crescita esterna attuata dalle imprese di intermediazione turistica, che rispecchia la tendenza ad uno sviluppo nella dimensione delle aziende operanti sul mercato di riferimento. Viene inoltre fornita la definizione di network di agenzie di viaggi, esposti gli eventi che li hanno favoriti e viene descritto il processo di nascita, in Italia, degli stessi a partire dagli anni 80. Nell ultimo paragrafo del capitolo sono presentati gli elementi determinanti per la scelta di affiliazione ad un network, ovvero i vantaggi e gli svantaggi che le agenzie dovrebbero prendere in considerazione durante il processo di valutazione prima di scegliere la soluzione che piø si adatta ai loro interessi. Nel secondo capitolo si passa alla presentazione di tutte le varie forme di aggregazione possibili, passando dalle forme aggregative quali possono essere i gruppi d acquisto, i consorzi e le forme di franchising, alle reti di propriet , sotto le quali Ł classificata anche l associazione in partecipazione. Vi sono inoltre formule miste e nuove formule, meno frequenti in Italia, ma che stanno prendendo piede giorno dopo giorno, quali il click n brick, le in - house e at home agencies. Oltre alle caratteristiche proprie delle varie formule, vengono esposti anche i vantaggi e gli svantaggi che queste presentano. Quindi viene esposto il fenomeno dell aggregazione tra network, con la breve presentazione degli unici 4 casi di mega aggregazioni presenti attualmente in Italia.

Laurea liv.I

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere Moderne

Autore: Alessandra Panzeri Contatta »

Composta da 58 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2133 click dal 30/04/2009.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.