Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Nuovi lavori

Psicologia lavoro organizzazioni diritto

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE. Il mondo del lavoro sta cambiando, nel senso che, le regole che si sono create tra le parti sociali che sono gli imprenditori, i lavoratori e lo Stato hanno subito in questi ultimi anni delle modifiche sostanziali, causate dalle nuove esigenze delle imprese e dei mercati con la globalizzazione e la new economy, e da un aumento soprattutto in Europa della disoccupazione. Il contratto di lavoro a tempo indeterminato, con il quale il lavoratore lavorava per un lungo periodo nella stessa azienda, era una regola di assunzione di tutti i lavoratori fino a pochi anni fa. Oggi si è passati a contratti di lavoro sempre più flessibili come il lavoro a tempo determinato, il lavoro part time, il lavoro interinale, il lavoro semi-dipendente, il job sharing, dove i lavoratori svolgono attività in azienda per un breve periodo. Si stanno creando così aziende dove ci sono una piccola parte stabile di lavoratori detti “core” e intorno una parte di manodopera fluttuante, in parte per scelta in parte per necessità detti “contingent” (Accornero. 1998). Sta cambiando anche il modo di lavorare, basta prendere in analisi il telelavoro dove il lavoratore che svolge un’attività lavorativa con il computer alle dipendenze di un impresa, invece di recarsi ogni giorno in azienda, con un computer collegato in rete può lavorare direttamente restando a casa, risparmiando il tempo impiegato negli spostamenti, e decidendo con più indipendenza i tempi di esecuzione. Anche per quanto riguarda la new economy, grazie all’invenzione di Internet una rete capace di collegare tramite computer in tempo reale persone che si trovano a lunghe distanze, e con il commercio elettronico si sono modificati i rapporti tra aziende, e tra imprese e clienti. Nei capitoli della tesi c’è una prima parte in cui verranno trattate le diverse nuove tipologie contrattuali, con la parte legislativa che le regola, i dati relativi all’Italia per quanto riguarda le percentuali di influenza rispetto alle altre forme di lavoro e agli altri paesi Europei. In una seconda parte prenderò in analisi le nuove modalità di lavoro come, il telelavoro e la new economy, che stanno cambiando radicalmente il modo di lavorare con l’eliminazione delle relazioni di spazio e di tempo precedenti.

Tesi di Laurea

Facoltà: Psicologia

Autore: Diego Fenu Contatta »

Composta da 334 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 781 click dal 04/06/2009.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.