Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Encefalomielite virale, analisi di un caso clinico, approccio riabilitativo

Stante la diagnosi di accesso in Riabilitazione e il quadro clinico neuromotorio, il progetto riabilitativo doveva avere un approccio multi sistemico e integrato, contemplando il trattamento dei disturbi neuropsicologici, sensitivo-motori, respiratori, di coordinazione motoria e del controllo degli sfinteri.
Il recupero delle disabilità e dell’autonomia completa del paziente, ha visto il coinvolgimento nella programmazione di un corretto e mirato protocollo riabilitativo di più figure professionali anche per assicurare un approccio terapeutico globale; come ad esempio neurologo, fisiatra, cardiologo, urologo, pneumologo, infermiere e fisioterapista.
La terapia riabilitativa ovviamente non risolve, in così breve tempo, tutti i deficit acquisiti, ma punta a migliorare la qualità della vita del paziente. Prendersi cura globalmente e dare, soprattutto in una fase iniziale alquanto critica, attenzione al paziente vuol dire sicuramente migliorare le sue condizioni di vita.

Mostra/Nascondi contenuto.
UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DÌ BARI FACOLTA’ DÌ MEDICINA E CHIRURGIA CORSO DÌ LAUREA IN FISIOTERAPIA Sede decentrata: A.O. Pia fondazione “Card. G. Panico” Tricase (LE). _______________________________________________ TESI DÌ LAUREA ENCEFALOMIELITE VIRALE ANALISI DÌ UN CASO CLINICO APPROCCIO RIABILITATIVO _______________________________________________ Relatore Chiar. mo Prof. GIANFRANCO MEGNA Correlatore Dott. GERARDO CIARDO Laureando: LEONARDO BALDINI ANNO ACCADEMICO 2007-2008

Laurea liv.I

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Leonardo Baldini Contatta »

Composta da 130 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1534 click dal 11/05/2009.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.