Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Verso l'inclusione sociale. Esperienze nel savonese e confronto con la realtà del torinese.

In che modo il settore adulti in difficoltà può arrivare all'inclusione sociale nelle realtà del savonese e del torinese

Mostra/Nascondi contenuto.
6 INTRODUZIONE Ciò che è grande non è la conoscenza posseduta, la VFLHQ]DDSSUHVDHGDVVLFXUDWDPDqXQ¶DWWLYLWjYLJLODQWH che, senza tregua, si pone nuovi problemi, inventa, combina, organizza i fatti secondo rapporti non ancora conosciuti 1 . Questo scritto intende prendere in considerazione un argomento molto spesso considerato dalla società non di primaria importanza o quantomeno VHFRQGDULR DG DOWUH SROLWLFKH VRFLDOL 6HPEUD IDU SDUWH GL TXHOO¶LQVLHPH GL SUREOHPDWLFKHGLVHULH%FKHKDQQRXQ¶udienza limitata nel dibattito della grande politica, ma di certo ben utilizzate a fini polemici. Si tratta del fenomeno degli adulti in difficoltà VRWWRSRVWL DOO¶HVFOXVLRQH VRFLDOH H D XQD ]RQD G¶RPEUD che ne comporta delle ripercussioni non solo sui diretti interessati ma più in generale VXOO¶RGLHUQRVLVWHPDVRFLR-economico. Un deficit di conoscenza e il desiderio di stare al passo con i tempi portano alla rimozione del problema della disuguaglianza nella fascia adulta e alimentano politiche sociali che si oppongono ad ogni diversificazione delle opportunità in base alle condizioni socio-economiche dei cittadini. È invece necessario attuare politiche di redistribuzione dei beni che concorrono a formare la qualità della vita: GDOO¶LVWUX]LRQH DO ODYRUR SDVVDQGR DWWUDYHUVR OH ULVRUVH HFRQRPLFKH /¶RELHWWLYR non è un piatto egualitarismo, ma la garanzia a tutti di poter raggiungere, con le proprie forze e col concorso delle politiche sociali, una soglia minimale di benessere, materiale e immateriale. Quanto più alta e garantita sarà la soglia di benessere il cui raggiungimento è assicurato a tutti i cittadini, tanto più ampi potranno essere gli spazi del libero esplicarsi della competizione sociale e del conseguente perseguimento dei livelli di efficienza e di eccellenza. 1 Freinet C., Le mie tecniche, La Nuova Italia, Firenze, 1969

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Raffaella Viglietti Contatta »

Composta da 125 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 694 click dal 12/05/2009.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.