Skip to content

Environmental Degradation through Anthropogenic Impacts on the Black Sea and its Coasts

Informazioni tesi

  Autore: Tanya Baycheva
  Tipo: International thesis/dissertation
  Anno: 2007
  Università: Technical University of Brandenburg, Cottbus, Germany
  Relatore: Ertel J.
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 74

During the last three decades the Black Sea has experienced severe environmental degradation in terms of its biodiversity, habitats, recreational value and water quality. It has been exposed to natural and environmental fluctuations and more recently to strong anthropogenic stresses. Now it is facing a huge ecological disequilibrium which could finally turn this body of water into a dead sea .The environmental crisis is a direct consequence of the increasing human activities along the sea shores, since the Black Sea is a regional sea and it is of a great economic importance for the countries situated around its coasts. It supports a booming tourist business, a fishery, and transport, served by large sea ports, large industrial and agricultural activities. Due to these economic and industrial activities, Black Sea is experiencing severe environmental problems such as eutrophication, chemical, oil and bacterial pollution, as well as biological pollution through the accidental introduction of invasive species. Urgent actions and cooperative approaches for its rehabilitation should be implemented. The following paper provides basic information for the present environmental state of the Black Sea basin, the problems that are facing its ecosystem and the implementation of different environmental programmes and conventions. Finally conclusions are made that corporate and effective approaches can both restore and protect Black Sea and its biological resources.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
12 CHAPTER I I. Introduction of the Black Sea basin When discussing the environmental problems of an ecosystem, its general characteristics should be considered, because they play an important role for the preserving and the sustainable management of the given ecosystem. Black Sea is a diverse and unique ecosystem which has been seriously damaged by human activities. I.1 Geographic information Black Sea is an almost enclosed marginal sea located off of the Mediterranean Sea. It is situated between Europe and Asia, surrounded by six countries-Bulgaria, Georgia, Romania, Russia, Turkey and Ukraine. The lengths of their coastlines are as the follows: Bulgaria - 354 km, Georgia - 310 km, Romania - 225 km, Russia - 800 km (including the Azov Sea), Turkey - 1329 km and Ukraine - 2782 km (including the Azov Sea) (42). The Black Sea is almost entirely isolated from the world’s oceans as its only interaction is through the Turkish Boshporus Channel, which connects it to the Aegean Sea, the Sea of Marmara, and the Dardanelles. Its largest arm is the Sea of Azov, which joins the Black Sea through the Kerch Strait. An important feature is an unusually high river discharge into the relatively small semi-enclosed Sea. In this way it has been impacted by another 10 nations as the second, the third and the forth biggest European rivers (Danube, Dnepr, Don) flow into it. Fig. 1: Geographic map of Black Sea (3)

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

anthropogenic impacts
biological pollution
economic and industrial activities
environmental conventions
environmental degradation
environmental programmes
international cooperation
invasive species
nature conservaion
pollution

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi