Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il diritto individuale di controllo nella s.r.l.

Oggetto del presente studio è il raffozamento del diritto individuale di controllo nella s.r.l. in virtù della riforma del diritto societario in vigore dal 1 gennaio 2004.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE La riforma introdotta con il d.lgs. 17 gennaio 2003, n.6, è stata emanata in esecuzione della delega al governo contenuta nella l. 3 ottobre 2001, n. 366. In tale delega, peraltro, non si riscontra alcun riferimento esplicito alla possibilità, che nella nuova società a responsabilità limitata vengano introdotte norme finalizzate ad accrescere gli strumenti di informazione da parte dei soci, ciò lo si rinviene sia nel testo definitivo trasmesso al Senato il 3 agosto 2001 e definitivamente approvato, senza modifiche il 28 settembre 2001, sia nel testo del disegno di legge n. 1137. 1 Come possiamo notare, anche nel testo definitivo ( in modo analogo al testo del disegno di legge appena citato), troviamo solo l’indicazione al secondo comma dell’art. 3, lett e) della necessità di <<riconoscere ampia autonomia statutaria riguardo alle strutture organizzative, ai procedimenti decisionali e agli strumenti di tutela degli interessi dei soci, con particolare riferimento alle azioni di responsabilità>>. Bisogna anche menzionare, inoltre che, in data 10 febbraio 2000, era stato presentato dai democratici di sinistra un disegno di legge delega intitolato Delega al governo per la riforma della disciplina delle società di capitali e cooperative (meglio conosciuto come progetto Veltroni). Differentemente da quanto statuito dalla legge delega poi approvata di cui sopra si è detto – nel Progetto di legge n. 6751 era prevista espressamente, al secondo comma dell’art. 3, lett. m), la necessità di << ampliare gli strumenti di informazione e di acquisizione di notizie sull’andamento della gestione da parte dei soci>>. 1 Cfr R. GUIDOTTI, I diritti di controllo del socio nella s.r.l., in Giur. comm., 2007, p. 11; 4

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Francesco Sagaria Contatta »

Composta da 109 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 628 click dal 22/05/2009.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.