Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Arte friulana del Novecento. Una bibliografia ragionata 1986-2006

Lo studio dell’arte della regione Friuli Venezia Giulia ha portato alla definizione di una ricerca che potesse essere, in qualche modo, un mezzo d’analisi della situazione artistica locale e, allo stesso tempo, uno strumento utilizzabile anche per fini successivi. Si è scelto di creare una bibliografia ragionata dei cataloghi delle mostre realizzate negli ultimi venti anni (1986-2006) e riguardanti gli artisti friulani del Novecento.
I cataloghi presi in considerazioni (161) sono una selezione fra quelli più esaurienti pubblicati in occasione di mostre collettive e monografiche nella regione e che esponessero artisti friulani nati nei primi decenni del Novecenti e pertanto attivi per tutto il secolo. Per ogni volume è stata realizzata una scheda bibliografica con abstrac e valutazione storico-critica del contributo scientifico della stessa.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 Introduzione Nell esteso ambito della cultura sono molti i modi in cui Ł possibile occuparsi dei problemi e degli studi delle sue manifestazioni artistiche e fautori. L intenzione iniziale di studiare l arte della regi one ha portato alla definizione di una ricerca che potesse essere, in qualche modo, un mezzo d analisi della situazione artistica locale e, allo stesso tempo, uno strumento utilizzabile anche per fini successivi. Si Ł scelto di creare una bibliografia ragionata dei cataloghi delle mostre realizzate negli ultimi venti anni e riguardanti gli artisti friulani del Novecento. La situazione artistica del Friuli Venezia Giulia Ł stata sempre il riflesso della particolare posizione geografica del territorio, terra di confine tra popolazioni culturalmente e linguisticamente differenti1. La regione ha sempre subito la presenza di forti poli d attrazione artistica sia in terra francofone, si pensi a Vienna e a Monaco, sia, sopratutto, della vicina Venezia, che ha avuto un influenza diretta sull istruzione degli artisti friulani e sulla loro produzione2. Il rapporto di dipendenza sia artistico, sia economico dalla citt lagunare d a parte della regione Friuli Venezia Giulia, di recente costituzione rispetto al resto del processo nazionale, Ł ancora riscontrabile nel passaggio secolare tra Otto e Novecento [vedi n. 076]3. Tener presente i fattori sociali ed economici di un territorio aiuta a ricreare quel paesaggio in cui collocare e meglio comprendere il fare artistico, essendo la storia dell arte una disciplina che unisce due elementi, la storia e l arte, in un rapporto di valenza uno verso l altro 4. Indispensabile, nel ripercorrere una storia dell arte, rimane il raggiungimento di un distacco critico dall oggetto di studio attraverso il ... 1 Per una lettura sulla storia del Friuli Venezia Giulia si veda Storia d Italia. Le Regioni dall Unit a oggi. Il Friuli Venezia Giulia, a cura di Roberto Finzi, Claudio Magris e Giovanni Miccoli, Einaudi, Torino 2002. 2 Per una storia dell arte regionale del XIX e XX secolo sopratutto Isabella Reale, La pittura a Trieste e in Friuli nel primo Novecento (1900 1945), pp. 318-334, in La pittura in Italia. Il Novecento, a cura di Carlo Pirovano, Electa, Milano 1993 3 Per il dibattito sul processo di integrazione del Friuli nello Stato unitario, nell ambito economico ed artistico con riferimento alle Esposizioni Regionali si veda Alberto Buvoli, Il Friuli. Storia e societ , Istituto Friulano per la Storia del Movimento di Liberazione, Udine 2004. Per un approfondimento sulla cultura artistica tra Otto e Novecento e sulle Esposizioni Regionali si veda anche Vania Gransinigh, Venezia e il Friuli nella cultura figurativa tra Otto e Novecento: storia di un rapporto controverso, in Le identit delle Venezie (1866 1918), a cura di Tiziana agostani, Biblioteca veneta, 20, Antenore, Roma Padova 2002 , pp. 229 248. 4 Frederick Antal, Classicismo e Romanticismo, traduzione di Rodolfo J. Wilcock, Einaudi, Torino 1975, (Classicism and Romanticism, Routledge & Karen, London 1966).

Laurea liv.I

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Elisa D'ambrogio Contatta »

Composta da 147 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 925 click dal 25/05/2009.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.