Skip to content

Messico e Stati Uniti nella seconda guerra mondiale. Tra conflitto petrolifero e allineamento.

Informazioni tesi

  Autore: Matteo Bertolotto
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2006-07
  Università: Università degli studi di Genova
  Facoltà: Scienze Politiche
  Corso: Scienze internazionali e diplomatiche
  Relatore: Susanna Delfino
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 110

La seconda guerra mondiale rappresentò, non solo per il Messico, ma per l’intera regione latinoamericana, un «complicato intermezzo nel processo di riadattamento che la crisi economica aveva provocato, fino a che la Guerra Fredda avrebbe definito nuovamente i campi, tanto che il sistema interamericano sarebbe andato sempre più trasformandosi, soprattutto per azione statunitense, in uno strumento di “guerra fredda”». Per quanto riguarda il caso messicano, quello che qui verrà trattato maggiormente nei dettagli, l’impatto della seconda guerra mondiale sulla situazione complessiva del paese marcò un pietra miliare nello sviluppo del paese, il quale in gran parte, per le circostanze propiziatorie del conflitto, si diresse verso la via dell’industrializzazione». La guerra ebbe, tra l’altro, anche dirette ripercussioni sulla vita politica interna, e fu apparentemente sfruttata dalla amministrazione del Presidente messicano Manuel Ávila Camacho per promuovere il suo progetto di unità nazionale. Con riguardo alle relazioni con l’estero, l’appoggio alla causa alleata e, in particolare, l’adesione alla politica di sicurezza emisferica, situarono in maniera definitiva il Messico nell’area di influenza statunitense. Negli anni della guerra, non solo si strinse la cooperazione tra i due paesi, ma vennero portate a soluzione numerose tra le questioni pendenti, tra cui ovviamente, il conflitto petrolifero.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
4 Introduzione L‟obiettivo del lavoro che qui di seguito presento è quello di delineare nel modo più chiaro possibile un quadro generale delle relazioni tra l‟America Latina e gli Stati Uniti negli anni precedenti e durante la seconda guerra mondiale, con particolare riguardo al Messico. Ricordiamo che il costo della prima guerra mondiale si era aggirato sui 260 miliardi di dollari circa, cifra che, secondo alcune stime, «rappresentava circa sei volte e mezzo la somma di tutti i debiti nazionali accumulati nel mondo dalla fine del XVIII secolo all‟inizio della guerra».1 Dopo la conclusione del conflitto, lo scenario europeo era ancora parecchio confuso e poco stabile nonostante il raggiungimento della pace: Francia e Gran Bretagna erano accomunate dall‟opposizione alla volontà di rivedere gli accordi di Parigi; Italia, Germania e Giappone esprimevano il rispettivo malcontento per la situazione post-guerra che, unito alla futura crisi economica, avrebbe permesso ai vari partiti estremisti di ascendere al potere ed instaurare regimi totalitari; l‟Unione Sovietica, d‟altra parte, iniziava ad essere sempre più interessata all‟evolversi degli affari internazionali dopo il suo ingresso nella Società delle Nazioni nel 1934. Oltreoceano gli Stati Uniti, ancora ingenuamente, pensavano di potersi isolare tranquillamente dal resto del mondo, godendo della ricchezza acquisita grazie alla lontananza dalle devastazioni della prima linea. Il fatto maggiormente preoccupante, sebbene molto meno compreso all‟epoca, era che «l‟apparente stabilizzazione finanziaria e commerciale dell‟economia mondiale intorno a metà anni ‟20 poggiava su basi ben più precarie di quelle esistite alla vigilia della prima guerra. Inevitabilmente, nonostante i tentativi di Londra di tornare alla situazione precedente, 1 Kennedy P., Ascesa e Declino delle Grandi Potenze, Milano, Garzanti, 1999. p. 392.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

camacho
cardenas
messico
neutralità
petrolifera
politica interamericana
seconda guerra mondiale
stati uniti

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi