Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Sistema configurabile per il collegamento assistito di documenti non strutturati a documenti strutturati in un EDMS attraverso l’utilizzo dei motori di ricerca

Pensiamo a quanti documenti di vitale importanza vengano persi o dimenticati all'interno di una qualsiasi rete aziendale. Va da sé che la mancata fruizione di queste informazioni può comportare un danno economico perché il loro recupero può essere laborioso o, nella peggiore delle ipotesi, può non avvenire.
I documenti costituiscono la base del patrimonio informativo di qualsiasi realtà: il vero valore aggiunto è riuscire ad individuare e a conservare le relazioni all'interno di questo sistema.
La ricerca nel settore documentale oggi è orientata verso il problema della strutturazione dei documenti non strutturati al fine di poter costruire queste relazioni tra documenti all'apparenza eterogenei tra loro. Ribaltando il concetto, è invece più semplice ottenere documenti non strutturati a partire da documenti strutturati definendo per ogni tipologia di documento un template da dare in pasto ad un sistema automatico.
La domanda potrebbe essere quindi così posta: come è possibile ricercare collegamenti tra documenti strutturati e non strutturati attraverso questo “nuovo” documento ottenuto?
L'idea, nata durante la lettura di pubblicazioni riguardanti il problema della strutturazione, è stata questa:
- da un documento strutturato è possibile ottenere una query di ricerca (tramite un template opportunamente costruito posso così ottenere questo “nuovo” documento);
- è possibile ricercare questi collegamenti dando in pasto la query generata ad un motore di ricerca che ha precedentemente indicizzato tutti i documenti non strutturati.
In questo progetto di tesi sono indicate alcune metodologie e tecniche, nuove e antiche, opportunamente adattate e connesse per rintracciare e mantenere queste relazioni così importanti.

Mostra/Nascondi contenuto.
11 INTRODUZIONE «Tutto ciò che è scrit to unicamente per far piacere all ’autore è senza valore.» Blaise Pascal Premessa Il presente lavoro è finalizzato al la progettazione di un componente software (nella fatt ispecie, un web service) per i l supporto al collegamento tra documenti strutturat i e non strutturati . Il fabbisogno informativo reale è i l seguente:  abbiamo un sistema documentale che tratta documenti amministrativi;  vogliamo, ad esempio, associare ad ogni bolla o ad ogni fattura (già inseri re nel documentale) le email , le let tere, i documenti di bilancio, etc. che fanno riferimento al documento in questione. Obiettivi Lo scopo della tesi è di progettare un sistema configurabile per i l collegamento assist i to di documen ti non strutturati a documenti strutturati in un sistema di gestione documentale. Tale componente deve essere realmente applicabile e di facile uti l izzo, grazie all ‟ interfaccia web e alla stesura di procedure che guidano l‟utente passo per passo. La proget tazione verrà effettuata a l ivello generale pensando ad un componente integrabile in diversi sistemi informativi , anche se nello specifico si farà riferimento ad un sistema di gestione documentale. La st ruttura del servizio dovrà quindi essere f lessibile, configurabile ed allo stesso tempo indipendente, al fine di rispondere alle esigenze di ogni singolo t ipologia di documento.

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Alessandro Bondi Contatta »

Composta da 100 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 330 click dal 25/06/2009.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.