Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il sistema di valutazione I.N.A.I.L.

Il presente lavoro è diviso in tre parti:
nella prima parte c’è la descrizione dell’INAIL con gli Organi che lo regolano, la struttura e cosa rappresenta a livello sociale.
Nella seconda parte viene affrontato il tema della valutazione, con le teorie, i metodi più utilizzati, gli strumenti, i paradigmi e il ruolo ideologico della valutazione del potenziale, elle prestazioni e delle posizioni.
Nella terza parte viene presentato un caso pratico: il sistema di valutazione del potenziale dell’INAIL, con la raccolta dei dati, i destinatari, i soggetti valutatori, i tempi, le relative fasi e gli esiti della valutazione.
Infine, nelle conclusioni si analizza il ruolo che la valutazione svolge nella Pubblica Amministrazione.
Ho voluto esaminare il tema della valutazione del potenziale delle risorse umane perché le moderne dinamiche del marcato impongono alle aziende,oggi più che mai, la necessità di rinnovarsi in tempi rapidi.
L’obbiettivo dell’INAIL, nella sua veste sociale, è quello di rendere un servizio al cittadino sempre più moderno e vicino alla realtà dei tempi.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 INTRODUZIONE L’argomento di questo mio lavoro è la Valutazione delle Risorse Umane negli Enti Pubblici, intesa come una procedura organica e sistematica per assicurare che su ogni dipendente venga espresso un giudizio, che serva a valutare ed individuare, secondo criteri omogenei, il rendimento e le caratteristiche professionali che esso esercita nell’esecuzione del lavoro. Questo tema che, come si può comprendere, è estremamente vasto e complesso, viene da me analizzato da una prospettiva particolare e nuova: Enti Pubblici non Economici, l’ l.N.A.I.L. (Istituto Nazionale Assicurazioni Infortuni sul Lavoro), Valutazione e Potenziale delle Risorse Umane. Si tratta di una visuale, a mio avviso, privilegiata in quanto si può conoscere il sistema implementato sin dalle origini, da quando ha mosso i primi passi, con tutte le incertezze, le aspettative e gli ostacoli che lo hanno caratterizzato. Una serie di fatti contingenti ha fatto si che il tema della Valutazione delle Risorse Umane entrasse prepotentemente nella gestione delle Organizzazioni Pubbliche, dopo che per decenni era stato del tutto sconosciuto e/o contrastato. Le ragioni di questo recente interesse non necessitano di lunghe spiegazioni e risiedono, principalmente, nella rilevanza data al ruolo della Dirigenza in particolare nella gestione del personale. L’elevato numero di dipendenti (12.000 circa) in tutta Italia, nonché le loro profonde differenze, rendono questa Struttura particolarmente adatta per un’analisi di insieme di quelle che sono le linee principali su cui questo argomento si svilupperà.

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Danilo Moscovini Contatta »

Composta da 63 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1279 click dal 30/06/2009.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.