Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Materiali compositi nel consolidamento degli edifici storici

Il lavoro di tesi è centrato sulla conoscenza dei materiali fibrorinforzati a matrice polimerica. Si descrivono le tecniche di produzione dei compositi, le tecniche di rinforzo, i criteri generali di progettazione con gli frp. Si entra nel merito del metodo di calcolo nelle strutture in C.A. e nelle strutture murarie.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 1 INTRODUZIONE Il presente lavoro di tesi è indirizzato allo studio dei materiali compositi nell’ ambito del consolidamento edilizio, con particolare attenzione alle problematiche inerenti alle murature. Partendo dalla definizione di materiale composito, sono stati esaminati i tre componenti base ( matrice, adesivo e fibra ), i sistemi di produzione, i principi di progettazione standard ed il comportamento in situazioni particolarmente aggressive, la progettazione se si utilizza il C.A. o le murature. Infine l’ analisi di un cantiere specifico ha consentito di approfondire tali temi sotto il profilo operativo. La tesi mira a sistematizzare le conoscenze acquisite al fine di descrivere il materiale fibrorinforzato a matrice polimerica, FRP, individuando i limiti e le potenzialità offerte da questa tecnologia innovativa. L’ intero settore è in forte sviluppo, stimolato da una continua ricerca volta a comprendere non solo le caratteristiche prestazionali degli FRP, ma anche i complessi sistemi di trasmissione delle tensioni fra fibra, matrice e supporto (murario o C.A.). Di questi materiali sono riconosciute l’ elevata reversibilità, la contenuta invasività e la versatilità di applicazioni per il rinforzo a taglio e/o flessione, per la protezione in aree con pericolo di urti, per il confinamento, per la protezione in ambienti aggressivi. Inoltre, gli FRP sono dotati di altre importanti caratteristiche quali l’ anisotropia del materiale con ottime caratteristiche prestazionali nella direzione delle fibre e poco ridotte nelle altre direzioni, notevole aumento di portata del carico, adattabilità alla geometria della struttura, leggerezza, facilità di posa in opera con conseguente riduzione dei tempi di applicazione. I costi invece sono ancora elevati, a causa di una bassa concorrenza nel settore, delle prove necessarie da effettuare prima degli interventi, della necessità di manodopera specializzata. Inoltre si rileva l’ assenza di informazioni di feed-back a medio e lungo termine che consentono di conoscere il comportamento prestazionale nel tempo.

Laurea liv.I

Facoltà: Ingegneria

Autore: Vito Antonio Gaeta Contatta »

Composta da 73 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2975 click dal 07/07/2009.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.