Skip to content

L'A(rche)tipico Brian O'Nolan. Comico e riso dalla tradizione al post-

Informazioni tesi

  Autore: Giordano Vintaloro
  Tipo: Tesi di Dottorato
Dottorato in Letterature e culture dei paesi di lingua inglese
Anno: 2008
Docente/Relatore: Gino Scatasta
Correlatore: RobertoBertinetti
Istituito da: Università degli Studi di Bologna
Dipartimento: Lingue e letterature straniere moderne
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 382

Abstract

This study is going to analyze the relationship between the many personae the Irish writer Brian O’Nolan employed during his lifetime —and after— and, in turn, how could they be put into a relationship with their empirical author who always hid behind them. Taking as a starting point a rather ecumenical view of the phenomenon of the comic in nature, it has been considered an integration of scientific studies in the field of laughter and humour. Evidences of use of the comic for improvement of knowledge show in our view that actually humour and comic might be considered as a one and only actualization of the same mind process of knowledge, strictly related with the element of play in the way the Dutch historian Huizinga treated it in his famous essay Homo Ludens (Huizinga 1955)
The story of laughter and comic, as related by the French scholar Minois (Minois 2004), has been taken into account as a faithful and reliable source for our research in the view that comic has always been a constant in the history of man, though subject to a terrible and sometimes ferocious repression by the “high spheres”.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
V Introduzione er quanto ne sappiamo, questa ricerca è la prima che porta nel titolo il vero nome dell’autore che tutti conoscono come Flann O’Brien o Myles na Gopaleen, ed è stata una scelta difficile quel- la di rinunciare a una collocazione metodologica del lavoro ga- rantita in partenza dal nome dell’autore, perché ci ha costretti a giustificar- la, cosa che comunque abbiamo fatto ben volentieri. Quando abbiamo sotto- posto il nostro progetto a un professore di Irish Studies ―del quale non fa- remo il nome― per averne un parere, ci siamo sentiti dire che avevamo scel- to un titolo che era un ‘very bad pun’. Punti nell’orgoglio professionale, ab- biamo replicato che sì, effettivamente il titolo non era proprio all’altezza di un pay-off pubblicitario, ma il risultato non andava letto in quella luce, per- ché non derivava dal non avere insistito abbastanza nella ricerca della giusta etichetta, bensì dal fatto che a mano a mano che la stesura procedeva, le due parole che abbiamo combinato ci apparivano sorgere quasi motu proprio dal tessuto che si veniva formando sotto i nostri occhi: non ce n’erano mi- gliori, secondo noi, per definire quello sfuggente personaggio letterario che risponde al nome di Brian O’Nolan. Il motivo è che proprio questo nome, così come il ‘very bad pun’, l’abbiamo ritenuto parte del problema che in questa ricerca abbiamo cerca- to di sviscerare. Brian O’Nolan non si presentava come un autore letterario del quale si poteva cercare di fornire un nuovo inquadramento alla luce di sopravvenuti avanzamenti ideologici o di ricerca, ma come un autore com- pletamente da scoprire o da ricostruire sotto le patine piuttosto ispessite degli alter ego che gli hanno sottratto scena e attenzioni fin dal momento della creazione. Com’è intuibile, il problema epistemologico degli pseudo- nimi sta proprio nel fatto che è l’autore stesso a crearli e nutrirli, favorendo il processo di mascheramento. Un lavoro di critica che si proponesse di indi- care direzioni di dibattito innovative, a nostro parere, doveva quindi per P

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

brian o'nolan
dublino
flann o'brien
irlanda
letteratura
satira

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi